De Berti, Raffaele Aggiorna dati

http://usi.to/hpo

Contatti

Ricevimento

  • Al termine delle lezioni o previo appuntamento concordato via e-mail

Email

Ufficio

  • Stabile principale, Ufficio 228 (Livello 2)
    Via Buffi 13, 6904 Lugano
  • Stabile via Lambertenghi, Ufficio 305 (Livello 3)
    Via Lambertenghi 10A, 6904 Lugano

Ruoli

Posizione

Afferenze

Altro

  • Professore Associato Confermato, Università degli studi di Milano

Biografia

Raffaele De Berti è nato a Milano il 17 agosto 1955 ed è Professore Associato  dall’anno accademico 2001-2002 per il settore disciplinare Cinema, fotografia e televisione presso l’Università degli Studi di Milano, dove  è titolare dei corsi Storia e Critica del Cinema e Cinematografia Documentaria. Nel gennaio 2014 ha ottenuto l’abilitazione scientifica nazionale a professore ordinario.  Membro del collegio dottorale in Scienze del patrimonio letterario, artistico e ambientale della stessa università. Dal 2007 insegna come docente a contratto presso l’USI di Lugano. Dal 1989 al 2001 ha insegnato come docente a contratto presso l’Università Cattolica (sedi di Brescia e Milano).
Interessi di ricerca
L'attività di ricerca di Raffaele De Berti si è concentrata, negli ultimi anni, da una parte sulla storia del cinema italiano dall'inizio del Novecento agli anni Cinquanta, con particolare attenzione alla critica cinematografica, allo studio dei paratesti nel senso lato del termine (cinenovelle, manifesti, articoli di costume sul cinema, rotocalchi illustrati), agli interventi sul cinematografo da parte di intellettuali, alle rubriche di cinema in riviste letterarie e di altre arti; dall'altra parte si è focalizzata sulla produzione cinematografica di alcuni autori, come Federico Fellini, e sull'attore come divo, studiando i casi di Rodolfo Valentino e Isa Miranda.
La ricerca si è, inoltre, rivolta ai rapporti fra cinema e altri media, e alla relazione tra cinema hollywoodiano e italiano nello stesso periodo con particolare attenzione alla funzione del cinema in relazione "all'invenzione dell'identità italiana".
Infine, si è ampliata ai rapporti tra cinema e fotografia dagli anni Venti agli anni Cinquanta in Italia e in Europa.

 

Principali pubblicazioni

Oltre a numerosi saggi su rivista e in volume, ha pubblicato le monografie Il volo del cinema. Miti moderni nell’Italia fascista ( Mimesis, 2012) e Dallo schermo alla carta (Vita e Pensiero, 2000); ha contribuito alla Storia del cinema italiano del Centro Sperimentale di Cinematografia (Marsilio, 2003-2006); ha curato diversi numeri della rivista Comunicazioni sociali, un numero monografico di Bianco & Nero dedicato a La novellizzazione in Italia. Cartoline, fumetto, romanzo, rotocalco, radio, televisione (2004), e numerosi volumi, tra i quali Un secolo di cinema a Milano (Il Castoro, 1996), Luci del varietà (in collaborazione con L. Boledi, Il Castoro, 1999), La fabbrica dell’animazione. Bruno Bozzetto nell’industria culturale italiana (in collaborazione con G. Bendazzi, Il Castoro, 2003), Federico Fellini. Analisi di film: possibili letture (Mc Graw-Hill, 2006), Figure della modernità nel cinema italiano (1900-1940) (in collaborazione con M. Locatelli, ETS, 2008), Fellini-Satyricon. L’immaginario dell’antico ( in collaborazione con Elisabetta Gagetti e Fabrizio Slavazzi, Cisalpino, 2009) e  Forme e modelli del rotocalco italiano tra fascismo e guerra (in collaborazione con Irene Piazzoni, Cisalpino, 2009). 

Altre attività
-- membro del Consiglio d’amministrazione della Fondazione Cineteca Italiana, Milano.
-  partecipazione, come componente dell’unità dell’Università di Milano al progetto di ricerca PRIN 2008: “La moltiplicazione dell’arte e le sue immagini. La cultura visiva in Italia nell’epoca della riproducibilità tecnica: dalle riviste illustrate del secondo ‘800 ai rotocalchi e quotidiani della contemporaneità”;

 -ha collaborato (2002/2003) al programma di ricerca COFIN-MIUR dedicato a “Le tecnologie del cinema. Le tecnologie nel cinema”, con l’incarico di revisore delle schede del data-base sugli articoli nelle riviste italiane di cinema;

-- dal 2012 membro del comitato scientifico della collana "Cinema" per le edizioni Mimesis (Milano-Udine);

- membro del comitato di redazione delle riviste “La Valle dell’Eden” ( Università di Torino) e “Immagine” ( Associazione italiana per le ricerche di storia del cinema);
 - membro del comitato scientifico della rivista “Comunicazioni Sociali” dell’editore Vita e Pensiero ( Università Cattolica) dal 1995 al 2005;
- membro del comitato di selezione della rassegna “Docucity. Documentare la città “dal 2009 (Università degli Studi di Milano).

 

 

 

Allegati

TOP