Search for contacts, projects,
courses and publications

Literature of the late Nineteenth century and of the Twentieth century B

People

Jori G.

Course director

Description

«Sono dieci canzoni, e più di dieci stravaganze». Così Leopardi definisce le dieci liriche del suo primo organico e compiuto libro di poesia, le Canzoni del conte Giacomo Leopardi, 1824, che confluiranno nei Canti. Rimedio ed errore sono intesi quale criterio del corso: a una progressiva rimozione di questo libro nella critica leopardiana fa seguito, a quasi due secoli dalla pubblicazione, la proposta della sua restituzione. Il corso prevede l'interpretazione dei testi, l'esame delle varianti d’autore, la considerazione della tradizione critica, l’analisi del libro quale oggetto editoriale caratterizzato nella storia della poesia leopardiana, considerando in particolare struttura, temi, lingua, biblioteca di riferimento. Il criterio di lettura è additato dallo stesso Leopardi, proprio sulle sue Canzoni: «se non si leggono attentamente, non s’intendono; come se gl’italiani leggessero attentamente». Obiettivo didattico è la conoscenza approfondita e la lettura di una sezione organica e storicamente caratterizzata dei Canti di Giacomo Leopardi, in quanto paradigma di accesso alla conoscenza e allo studio dei temi e delle forme della poesia contemporanea, da un classico quale Leopardi ai ‘padri’ del Novecento, in particolare a Giuseppe Ungaretti, che ha scritto pagine fondamentali sulle Canzoni leopardiane e vi ha trovato ispirazione.

Objectives

La conoscenza di due +++; l’acquisizione di chiavi d’accesso ai ‘codici’ espressivi della poesia italiana +++

Teaching mode

In presence

Learning methods

Lezioni con letture e approfondimenti critici; discussioni con gli studenti, collettive o individuali. Tutti i testi e gli altri materiali didattici saranno condivisi sulla piattaforma icorsi.

Examination information

Esposizione orale, 100%.

Bibliografia:

Tutti i testi letti e discussi a lezione saranno forniti sulla piattaforma on line iCorsi.

È richiesta la lettura di:

G. Leopardi, Canti, A cura di Luigi Blasucci, Volume primo, Parma, Fondazione Pietro Bembo - Ugo Guanda Editore, 2019;

G. Getto, Saggi leopardiani, Firenze, D’Anna, 1977 [II ed.];

L. Blasucci, I tempi dei “Canti”. Nuovi studi leopardiani, Torino, Einaudi, 1996.

Facoltativo:

P. Italia, Il metodo di Leopardi. Varianti e stile nella formazione della Canzoni, Roma, Carocci, 2016.

Education