Search for contacts, projects,
courses and publications

History of the Italian Language

Description

Obiettivi e contenuti
A margine delle
Prose della volgar lingua di Pietro Bembo: il divenire del testo e la sua tradizione
L'iter elaborativo delle Prose della volgar lingua – testo cardine per la codificazione dell'italiano come lingua letteraria e per il riconoscimento della sua dignità rispetto alle lingue classiche, e al latino in particolare – si può ricostruire con estrema puntualità attraverso le fitte note a margine apposte dall'autore: a) sul ms. Vaticano Latino 3210, latore di una redazione prossima ma antecedente alla princeps del 1525; b) su un esemplare a stampa della stessa princeps scoperto di recente in una biblioteca privata, sul quale Bembo appuntò correzioni e riflessioni in larga parte recepite nelle edizioni successive (1538, 1549). Durante il corso si affronterà lo studio del testo nella sua stratigrafia, quale restituiscono i marginalia, luogo privilegiato del costante e profondo ripensamento della propria opera da parte dell'autore. In conclusione, verrà proposta agli studenti una piccola ricognizione dei preziosi materiali bembeschi custoditi nel fondo Carlo Dionisotti, donato dalla figlia Carlotta alla Biblioteca Universitaria di Lugano, tra i quali è pure un esemplare della princeps delle Prose, fittamente segnato dallo studioso, che dell'opera è stato editore (1931, 1966) nonché raffinatissimo interprete.

Modalità d’esame
Elaborato scritto.

Bibliografia

Testi
Pietro Bembo, Prose e Rime, a cura di Carlo Dionisotti, Torino, UTET, 19662.
Pietro Bembo, Prose della volgar lingua. L'editio princeps del 1525 riscontrata con l'autografo Vaticano latino 3210, edizione critica a cura di Claudio Vela, Bologna, CLUEB, 2001.
Giovanni Francesco Fortunio, Regole grammaticali della volgar lingua, a cura di Brian Richardson, Padova, Antenore, 2001.

Studi
AA. VV., «Prose della volgar lingua» di Pietro Bembo, Atti del Convegno (Gargnano del Garda, 4-7 ottobre 2000), a cura di Silvia Morgana et al., Milano, Cisalpino, 2001.
Fabio Massimo Bertolo, Marco Cursi, Carlo Pulsoni, Il postillato autografo delle «Prose della volgar lingua»: primi appunti, in «Critica del testo», XVII, 2 (2014), pp. 9-33.
Carlo Dionisotti, Scritti sul Bembo, a cura di Claudio Vela, Torino, Einaudi, 2002.
Marco Faini, L'alloro e la porpora. Vita di Pietro Bembo, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2016.
Giorgio Inglese, Come si legge un'edizione critica, Roma, Carocci, 2006.
Ivano Paccagnella, La terminologia nella trattatistica grammaticale del primo trentennio del Cinquecento, in AA. VV., Tra Rinascimento e strutture attuali, Atti del Convegno SILFI (Siena, 28-31 marzo 1989), a cura di Luciano Giannelli et al., Torino, Rosenberg & Sellier, 1991, pp. 119-130.
Giuseppe Patota, La Quarta Corona. Pietro Bembo e la codificazione dell'italiano scritto, Bologna, il Mulino, 2017.
Carlo Pulsoni, Pietro Bembo filologo volgare, in «AnticoModerno», 3. La filologia, 1997, pp. 89-102.
Antonio Sorella, L'autore sotto il torchio: saggi di tipofilologia, Pescara, Libreria dell'Università, 2004.
Antonio Sorella, La copia di tipografia della seconda edizione e la copia preparatoria della terza edizione delle «Prose» di Bembo, in «Tipofilologia», 6 (2013), pp. 11-48.
Antonio Sorella, Bembo e la filologia volgare (I), in «Tipofilologia», 9 (2016), pp. 11-158.
Mirko Tavoni, «Prose della volgar lingua» di Pietro Bembo, in Letteratura italiana. Le opere, I. Dalle Origini al Cinquecento, Torino, Einaudi, 1992, pp. 1064-1088.
Mirko Tavoni, Scrivere la grammatica. Appunti sulle prime grammatiche dell'italiano manoscritte e a stampa, in «Annali della Scuola Normale superiore di Pisa. Classe di Lettere e Filosofia», s. III, XXIII, 2 (1993), pp. 759-796.
Mirko Tavosanis, La prima stesura delle «Prose della volgar lingua»: fonti e correzioni. Con edizione del testo, Pisa, ETS, 2002.
Paolo Trovato, Con ogni diligenza corretto. La stampa e le revisioni editoriali dei testi letterari italiani (1470-1570), Bologna, il Mulino, 1991.
Paolo Trovato, Il primo Cinquecento, Bologna, il Mulino, 1994 («Storia della lingua italiana», a cura di Francesco Bruni).
Claudio Vela, La differenza sta nell'«h» (una correzione del Bembo), in Per Cesare Bozzetti. Studi di letteratura e filologia italiana, a cura di Simone Albonico et al., Milano, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, 1996, pp. 269-281.

Siti Web
http://www.filologiadautore.it
* La bibliografia qui indicata verrà commentata (e all’occorrenza integrata) durante le lezioni, in modo da consentire agli studenti di selezionare i contributi e gli strumenti di consultazione più idonei per la stesura della propria tesina finale. Dei testi non più in commercio o di difficile reperibilità verranno forniti estratti in formato .pdf sulla piattaforma iCorsi.

People

 

Albesano S.

Course director

Additional information

Semester
Fall
Academic year
2017-2018
ECTS
3
Education
Master of Arts in Italian language, literature and culture, Core course, Fundamental knowledges, 1st year