Search for contacts, projects,
courses and publications

Ancient Greek and Roman History A

Description

STORIA ROMANA

Contenuti:
Il corso, dedicato alla storia romana dalle origini di Roma alla caduta dell’Impero Romano di Occidente, mira ad approfondire la conoscenza dei problemi fondamentali della storia romana nel campo della storia evenemenziale, istituzionale, politica e delle idee, inquadrandoli in una prospettiva di “lunga durata” e di eredità culturale fino ai giorni nostri. Il corso prevede l’analisi in aula di alcune fonti antiche, letterarie (in traduzione) e di altra natura (fonti epigrafiche, archeologiche, numismatiche, papiracee).

I testi da conoscere in vista dell’esame sono i seguenti:

  1. Manuale: G. Cresci Marrone, F. Rohr Vio, L. Calvelli, Roma antica. Storia e documenti, Bologna 2014, ed. Il Mulino.
  2. Dossier delle fonti analizzate e discusse a lezione, sulle quali si costruiranno piccoli interventi degli studenti con l’ausilio della docente.
  3. Lettura di un breve saggio critico fornito a lezione dalla docente anche sulla base di interessi personali, che sarà oggetto di una rielaborazione scritta (vedi punto c delle Modalità di valutazione

Obiettivi:
Obiettivo delle lezioni in aula, dell’elaborazione del piccolo intervento in aula e dello studio personale consiste nella conoscenza da parte dello studente dei momenti significativi della storia romana, dei suoi moventi storici, culturali, economici, e dei concetti fondamentali, sui quali egli deve poter argomentare istituendo connessioni tra gli eventi, tra le figure storiche, tra i concetti portanti della materia, eventualmente approfondendo anche le eredità.
Lo studente deve inoltre essere in grado di leggere e/o osservare una fonte traendone spunti per una interpretazione critica del tema a cui essa si riferisce. In generale, lo studente deve poter sviluppare una visione di insieme della materia, da cui procedere per gli approfondimenti nell’ambito della lingua e della letteratura latina e delle istituzioni giuridiche del Tardo-antico.

Modalità didattiche:
La lezione avrà una durata di 110 minuti. In ciascuna lezione si riserverà un tempo adeguato alla presentazione, mediante lezione frontale, di un periodo specifico della storia romana, grazie all’ausilio di Power Point e mappe, forniti agli studenti attraverso la piattaforma elettronica. L’epoca in questione sarà approfondita in senso critico mediante la discussione condivisa e il commento ad alcune “fonti-prova” (parimenti condivise in piattaforma). La parte rimanente della lezione, corrispondente a circa 10/15 minuti, sarà tenuta dagli studenti stessi secondo la modalità di brevi approfondimenti (precedentemente stabiliti insieme e preparati con la supervisione della docente) su temi specifici integrativi rispetto all’argomento trattato e alle fonti-prova del Dossier (profilo degli autori dei brani utilizzati come “fonti-prova”; concetti chiave del periodo considerato; sintetico quadro culturale e letterario).

In aggiunta alle lezioni, a partire dalle prime settimane del primo semestre e fino a conclusione delle lezioni del secondo semestre, sarà offerta agli studenti la possibilità di partecipare a una serie di incontri facoltativi dedicati alla letteratura greca, in forma di lettura e analisi di testi, da Omero a Nonno di Panopoli, al fine di approfondire la conoscenza della civiltà della Grecia antica.

Modalità di valutazione:
L’esame finale si svolgerà in forma orale e mirerà a verificare la conoscenza generale della storia romana e dei temi trattati in aula. Ai fini della valutazione finale si prevedono inoltre:

  1. un esame scritto in itinere, facoltativo, durante il semestre e relativo alla prima terza parte del corso;
  2. una valutazione per l’elaborazione, obbligatoria, del breve intervento in aula a supporto della fonte-prova;
  3. una valutazione per l’elaborazione, obbligatoria, di uno scritto (2-4 cartelle di circa 1500 battute) di riassunto e commento a un breve saggio critico di storia romana entro una rosa di testi forniti a lezione dalla docente (vedi punto 3 della sezione “Contenuti”).
  4. Lettura di un breve testo storiografico latino entro una rosa di opzioni indicate dalla docente all’inizio del corso.

Tutte le parti dell’esame verranno a comporre il voto finale in percentuali stabilite: per a il 30%; per b e c rispettivamente il 5 e il 10%. L’esame finale dunque varrà per il 45%. Ulteriori chiarimenti saranno dati in aula. Nella valutazione delle prove scritte si riserverà inoltre adeguata attenzione anche alla cura dedicata all’espressione, alla precisione nel linguaggio, alla correttezza sintattica e grammaticale. In tutte le prove costituiranno parametro fondamentale per la valutazione la conoscenza della materia e le capacità argomentative e critiche.

Si fa presente che, in caso di insufficienza dell’esame orale, non varrà la media ponderata con le parti scritte ma queste ultime saranno automaticamente annullate e il voto finale si riferirà alla sola prova orale.

People

 

Berlinzani F.

Course director

Additional information

Semester
Fall
Academic year
2019-2020
ECTS
3
Language
Italian
Education