Search for contacts, projects,
courses and publications

Corruption in the public administration: between scandals and everyday life

Description

Obiettivi

Amministrazione Trump, Panama Papers, FIFA, Expo 2015, Berlusconi e il “Bunga Bunga” sono solo alcuni dei nomi che vengono associati a recenti scandali di corruzione che hanno occupato le prime pagine dei giornali di tutto il mondo. Nonostante questi casi vengano identificati genericamente con il termine corruzione, le loro caratteristiche e dinamiche sono molto differenti.
Partendo dall’analisi di casi di studio e indicatori di rischio, il corso si pone i seguenti obiettivi:

  1. identificare i diversi tipi di corruzione e le loro interazioni con le istituzioni pubbliche (es. tangenti, traffico di influenza, nepotismo, ecc.),
  2. stimare la loro frequenza e interpretare in maniera corretta i dati esistenti (es. statistiche nazionali, indici internazionali),
  3. identificare le principali politiche anti-corruzione all’interno delle istituzioni pubbliche (es. trasparenza delle informazioni, whistleblowing, ecc.).

Contenuti

Il corso è diviso in cinque momenti principali:

  1. Definizione della corruzione nella pubblica amministrazione e delle politiche anti-corruzione – Breve introduzione teorica;
  2. Misurazione della corruzione – Metodi di analisi ed elementi pratici per interpretare gli indicatori esistenti;
  3. Definizione delle tematiche e della struttura degli elaborati individuali;
  4. Supporto allo sviluppo degli elaborati individuali – Impostazione di un progetto di ricerca, simulazione di un’analisi dati sulla corruzione e discussione critica di un caso di studio;
  5. Presentazione e discussione degli elaborati individuali.

Impostazione pedagogico-didattica

Il corso prevede momenti di formazione mista, con alternanza tra lezioni frontali ed esercitazioni pratiche.
Le lezioni frontali affronteranno: a) definizioni e teorie sulla corruzione; b) chiarimenti di eventuali dubbi su argomenti e materiali trattati a lezione; c) definizione dell’argomento e della struttura dell’elaborato individuale; d) discussione di problemi pratici relativi all’elaborato individuale.
Le esercitazioni pratiche prevederanno: a) analisi di casi di studio e dati esistenti sulla corruzione; b) suggerimenti per l’identificazione dell’argomento per l’elaborato individuale; c) presentazione di informazioni pratiche su contenuto e struttura degli elaborati individuali (es. come formulare le domande di ricerca, sviluppare una revisione della letteratura, identificare le fonti dati, ecc.).
Le ultime lezioni in presenza saranno dedicate alla presentazione e discussione degli elaborati individuali. Per coloro che non potranno essere presenti in classe, la discussione potrà tenersi online. Lo sviluppo degli elaborati sarà supportato dalla docente che fornirà feedback personalizzati in diverse occasioni per garantire l’acquisizione degli elementi basilari della ricerca scientifica, e favorire il miglioramento delle abilità espositive degli studenti.

Modalità d’esame

La valutazione del corso è incentrata su tre elementi principali: 1) Brevi quiz a risposta multipla o risposta aperta su iCorsi relativi ai contenuti delle lezioni (10%); 2) Stesura di un elaborato individuale (75%); 3) Presentazione dell’elaborato individuale (15%). In accordo con la docente, lo studente potrà decidere se incentrare l’elaborato su una revisione della letteratura, un lavoro empirico (es. analisi di indicatori di corruzione), oppure un’analisi critica di uno specifico caso di studio. La lunghezza massima dell’elaborato finale è di 4500 parole. I quiz saranno in italiano, mentre l’elaborato può essere scritto in italiano, inglese, francese o spagnolo, a discrezione dello studente.

Riferimenti bibliografici

  • Gnaldi, M. (2018). Indicatori di corruzione e nuovi indicatori di prevenzione della corruzione. In Michela Gnaldi e Benedetto Ponti (Eds.), Misurare la corruzione oggi. Franco Angeli.
  • Mugellini, G. (2020). Corruption. In: Harris P., Bitonti A., Fleisher C., Skorkjær Binderkrantz A. (eds) The Palgrave Encyclopedia of Interest Groups, Lobbying and Public Affairs
  • Vannucci, A. (2015). ‘Three paradigms for the analysis of corruption’. Labour and Law Issues, vol. 1, no. 2, 2015.
  • Villeneuve, J.P., Mugellini, G. and Heide, M. (2019). ‘International Anti-Corruption Initiatives: a Classification of Policy Interventions’. European Journal on Criminal Policy and Research. SpringerNature.

People

 

Mugellini G.

Course director

Additional information

Semester
Fall
Academic year
2021-2022
ECTS
3
Language
Italian
Education
Bachelor in Communication, Elective course, Specializzazione Cultura e tecnologie digitali, 2nd year
Bachelor of Science in Communication, Elective course, Public Communication, 3rd year
Bachelor of Science in Communication, Elective course, Comunicazione aziendale, 3rd year
Bachelor of Science in Communication, Elective course, Comunicazione e media, 3rd year