Search for contacts, projects,
courses and publications

Il Giano bifronte. La televisione pubblica svizzera fra tradizione e concorrenza

People

Leaders

Richeri G.

(Responsible)

Abstract

Questa ricerca affronta la questione del mandato istituzionale del servizio pubblico e dei cambiamenti in atto nel sistema delle comunicazioni delle SSR Idée Suisse.
Il panorama televisivo svizzero è particolare e stratificato quanto la stessa confederazione elvetica. La ricerca lo affronta tenendo sullo sfondo il ruolo delle imprese televisive pubbliche nel contesto internazionale; ricostruendo la percezione dei cambiamenti pregressi e in atto da parte di una serie di qualificati operatori televisivi svizzeri; e analizzando la programmazione delle sei reti pubbliche svizzere. Dunque percezione del cambiamento nello scenario internazionale e desiderio di rinnovamento progettuale all´interno delle reti svizzere; programmazione televisiva e rispetto del mandato istituzionale: la ricerca mette in relazione questi aspetti, per cogliere alcuni snodi che caratterizzano l´attuale esercizio televisivo pubblico in Svizzera.

La prima parte dell´indagine analizza le trasformazioni in atto nei principali servizi televisivi europei e la percezione che ha delle stesse la SSR. Lo scenario europeo viene definito attraverso una rilettura sistematica dei documenti internazionali prodotti dalle emittenti pubbliche e dalle ricerche sull´audience. La situazione anglosassone viene considerata con attenzione particolare, in quanto caso esemplare di servizio televisivo pubblico in Europa. La specificità svizzera viene qui delineata a partire dalle peculiari condizioni di concorrenza e competizione con le televisioni private, che hanno determinato reazioni di riorganizzazione strutturale nel rapporto con il pubblico e con le istituzioni.
Nella seconda parte il fulcro tematico diventa la programmazione della SSR - Idée Suisse: lo screening dei palinsesti di una settimana tipo e l´approfondimento qualitativo di alcuni programmi al di fuori del campione di base, consentono di ricostruire la rappresentazione della vita della nazione e di conseguenza i dispositivi di messa in opera del mandato di servizio pubblico.
La terza parte si preoccupa di definire le coordinate e i presupposti del patto identitario, e cioé di quella particolare relazione tra emittente e audience che consente alla seconda di sentirsi parte di una nazione.

Additional information

Start date
01.01.2003
End date
01.01.2004
Duration
12 Months
Funding sources
Status
Ended
Research areas
S265 Press and communication sciences