Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Teoria dei giochi e programmazione lineare

Descrizione

Scopo del corso
Il corso introduce alla teoria dei giochi ed alla programmazione lineare, con l’obiettivo di fornire gli strumenti di base per l’analisi dei comportamenti strategici e la risoluzione di problemi di ottimizzazione.

Contenuto del corso

  1. Giochi in forma strategica

    (a) Modelli elementari di interazione strategica
    (b) Concetti di soluzione: dominanza ed equilibrio
    (c) Strategie miste e di sicurezza
    (d) Applicazioni: oligopoli, tariffe, sistemi di voto

  2. Giochi in forma estesa

    (a) Induzione a ritroso e perfezione nei sottogiochi
    (b) Applicazioni: politiche di prezzo, organizzazione industriale
    (c) Contrattazione
    (d) Giochi ripetuti e reputazione

  3. Programmazione lineare

    (a) Formulazione dei problemi
    (b) Metodi risolutivi
    (c) Teoria della dualità
    (d) Ottimizzazione su reti

Testi di riferimento
J. Watson (2013), Strategy, Norton, 3a edizione. (Parti 1–3.)
M. LiCalzi (1994), Teoria dei giochi, Etas-Kompass.
F.S. Hillier e G.J. Lieberman (2010), Ricerca operativa, McGraw-Hill, 9a edizione. (Capitoli 2–6)

Persone

 

Li Calzi M.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Autunnale
Anno accademico
2016-2017
ECTS
6
Offerta formativa
Bachelor of Arts in Scienze economiche, Corso di specializzazione, 3° anno