Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Letteratura italiana I (Istituzioni di letteratura italiana)

Descrizione

Obiettivi e contenuti
Come ogni disciplina, la Letteratura italiana ha le proprie istituzioni e i propri codici. Il corso si propone di illustrare strumenti e prassi critiche che favoriscano l’accesso ai testi e alla loro “leggibilità”, partendo dai tratti formali del linguaggio letterario (in primis retorico stilistici), per trattare specifici aspetti sottesi alla scrittura letteraria, sia in verso sia in prosa: le strutture della narrazione, l’istituto del commento, i dispositivi allusivi dell’intertestualità, i generi letterari esposti nella loro storicità, i secoli e la periodizzazione: tutte forme e categorie inscritte nell’opera letteraria,  e tese a «chiamarla alla presenza» (J. Starobinski).

Modalità d’esame
- Un esame scritto in itinere (30%) + un esame scritto in sessione (70%); oppure:

- Un unico esame scritto in sessione (100%), con programma integrato (con saggi critici indicati) e tempo supplementare.

Programma d’esame e testi adottati
- A. Gli argomenti svolti a lezione e nelle esercitazioni di complemento al corso.

- B. Metrica, retorica e stilistica:
P. G. Beltrami, Gli strumenti della poesia, Bologna, Il Mulino, 20022 [parti indicate al corso].
B. Mortara Garavelli, Manuale di retorica, Milano, Bompiani, 2010 [parti indicate al corso].
L. Spitzer, Espressione e linguaggio nel Canto XIII dell’Inferno, in Letture dantesche, a cura di G. Getto, Inferno, vol. I, pp. 223-248, Firenze, Sansoni 1967.
E. R. Curtius, Topica, in Id., Letteratura europea e Medioevo latino, trad. it. Firenze, La Nuova Italia, 1995, pp. 93-122.

- C. Analisi del testo e generi:
C. Segre, Avviamento all’analisi del testo letterario, Torino, Einaudi, 19992 [parti indicate al corso].
Il testo letterario: istruzioni per l'uso, a cura di Mario Lavagetto, Roma-Bari, Laterza, 2007 [i saggi dedicati a: Spiegare (F. Brioschi); Leggere (A. Castoldi); Analizzare (M. Lavagetto); Commentare (G. Mazzacurati)].
G. Nencioni, Parlato-parlato, parlato-scritto, parlato-recitato, «Strumenti critici», X, 1976, pp. 1-56 [testo disponibile in pdf].
E. Raimondi, La metamorfosi della parola. Da Dante a Montale, Bologna, Bruno Mondadori, 2004 [parti indicate al corso].
T. Todorov, I generi del discorso, trad. it. Firenze, La Nuova Italia, 1993 [parti indicate al corso].
Commento ai testi: atti del seminario di Ascona, a cura di O. Besomi e C. Caruso, Basel, Berkhäuser Verlag, 1989 [all’interno della miscellanea i due saggi di  C. Segre, Per una definizione del commento ai testi, pp. 3-17; e di D. De Robertis, Commentare la poesia, commentare la prosa, pp. 169-213].

Persone

 

Bisello E.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Autunnale
Anno accademico
2017-2018
ECTS
6
Offerta formativa
Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana, Corso di base, Conoscenze di base, 1° anno