Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Basi politologiche delle istituzioni pubbliche

Descrizione

Obiettivi 

Attraverso l’analisi di testi classici, il corso mira a fornire strumenti critici per la comprensione dei fenomeni politici contemporanei.

Contenuti

Argomento del corso saranno i concetti fondamentali della teoria politica. Attraverso la lettura dei classici del pensiero politico occidentale – da Hobbes a Mill, da Rousseau a Bobbio, ecc. – si indagheranno l’origine e il senso attuale di concetti e realtà fondamentali quali ‘stato’, ‘repubblica’ o ‘democrazia’.

Impostazione pedagogico-didattica

Incontri seminariali con presentazioni da parte degli studenti e spazi di lettura e commento dei testi in aula.

Modalità d'esame
L'esame è scritto e verterà sui temi trattati in aula e sui contenuti dei testi presenti in bibliografia.

Programma d'esame e testi adottati

  1. Il programma d'esame presuppone una conoscenza di base della storia del pensiero politico moderno, per cui si consiglia la consultazione del Compendio di storia delle dottrine politiche (Opocher, Todescan, CEDAM, Assago, 2012, capitoli IV e V, pp. 101-227), e del Dizionario di politica (Bobbio, Matteucci e Pasquino, UTET, Torino, 2007).
  2. L’esame prevede lo studio di brani tratti dai seguenti testi (estratti disponibili su icorsi3): Hobbes T., Il Leviatano. Rousseau J.-J., Il contratto sociale; Burke E., Riflessioni sulla rivoluzione francese; Mill J. S., Saggio sulla libertà; Bobbio N., Destra e sinistra
  3. Verranno inoltre letti e commentati in aula estratti da Schmitt C., Il nomos della terra, Adelphi, Torino, 1991

Persone

 

Nones A.

Docente titolare del corso

Viroli M.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Primaverile
Anno accademico
2017-2018
ECTS
3
Offerta formativa
Bachelor of Science in Scienze della comunicazione, Corso di specializzazione, Comunicazione pubblica, 2° anno