Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Matematica I

Descrizione

Obiettivi
Lo scopo di questo corso è fornire allo studente gli strumenti matematici utili per lo studio e la comprensione dei concetti fondamentali dell’analisi economica.

Contenuti

  1. Introduzione. Esempi economici. Strumenti logici.
  2. I limiti. Il concetto di limite. Calcolo di limiti. Successioni e serie geometriche.
  3. Derivate di funzioni ad una variabile. Definizione. Calcolo di derivate. Espansione di Taylor.
  4. Ottimizzazione di funzioni in una variabile. Esempi. Calcolo di massimi e minimi.
  5. Integrali. Definizione. Teorema fondamentale dell’analisi. Tecniche di calcolo.

Impostazione pedagogico-didattica
Dopo una prima fase di introduzione al linguaggio matematico, si affronterà lo studio del concetto di limite, per poi indirizzarsi verso le funzioni e le loro derivate. Si passerà poi all’analisi dei metodi di ottimizzazione ad una dimensione. Si concluderà con un'introduzione agli integrali.

Modalità d'esame
Esame scritto.

Riferimenti bibliografici
R. Adams, Calcolo differenziale 1, Ambrosiana, Milano, 1992.
G. Archinard, B. Guerrien, Analyse mathématique pour économistes, Economica, Paris, 1988.
A.C. Chang, Fundamental Methods of Mathematical Economics, 3rd ed., McGraw-Hill, New York, 1994. Edizione italiana: Introduzione all’economia matematica, Bollati-Boringhieri, Torino, 1993.
C. Miranda, Lezioni di analisi matematica, Liguori, Napoli, 1993.
D. Royer, Mathématiques de base, Economica, Paris, 1991.
C.P. Simon, L.Blume, Mathematics for Economists, W.W.Norton, New York, 1993.
T. Yamane, Matematica per economisti, Etas Libri, Milano, 1989.

Persone

 

Ferretti R.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Autunnale
Anno accademico
2017-2018
ECTS
6
Offerta formativa
Bachelor of Arts in Scienze economiche, Corso di base, 1° anno