Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Workshop - Realtà, verità e spazio scenico

Descrizione

Nel mondo reale ci muoviamo in spazi ritmati da un gioco che alterna pieno e vuoto retto da regole semplici e precise. C’è poi il mondo dei sogni, che molti tra noi amano frequentare, ove la coerenza non è necessariamente di casa. Poi c’è il teatro, che è il luogo pensato per raccontarci e tramandarci le storie, i miti e le leggende. I teatri sono strumenti atti ad espandere le emozioni, a creare illusione e allusioni, luoghi dove la potenza dell’evocazione trasporta attori e pubblico in piccoli viaggi iniziatici. Nulla sulla scena è vero; non è vero il sangue che cola dalle ferite, non si muore veramente sulle tavole di un palcoscenico, nessun luogo evocato è vero, eppure con spago, cartone, colla, legno e chiodi si possono creare luoghi più veri della realtà nella quale siamo immersi. Le scenografie teatrali non sono oggetti e nemmeno spazi, sono strumenti musicali, sono bacchette magiche, sono monumentali giochi d’illusione che per magia sembrano più vere della realtà stessa.

Persone

 

Finzi Pasca D.

Docente

De Bortoli A.

Assistente

Informazioni aggiuntive

Semestre
Autunnale
Anno accademico
2021-2022
ECTS
2.5
Lingua
Italiano
Offerta formativa
Master of Science in Architettura, Storia e teoria dell'arte e dell'architettura, Corsi facoltativi storico-umanistici, 1° anno
Master of Science in Architettura, Storia e teoria dell'arte e dell'architettura, Corsi facoltativi storico-umanistici, 2° anno