Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Bruno Munari e Enzo Mari: design come estetica sociale

Persone

Carnevali B.

Docente titolare del corso

Rugini A.

Assistente

Descrizione

Questo corso di estetica sociale esplora l’opera di Bruno Munari e di Enzo Mari, due grandi maestri del design italiano del ventesimo secolo. Munari concepiva il design come un’integrazione di arte, tecnologia ed educazione, mentre Mari lo considerava una prassi etico-politica con un approccio critico alla produzione e al consumo. Analizzeremo le loro teorie, le loro opere iconiche e le loro metodologie di progettazione. Entrambi hanno considerato l’infanzia come l’età chiave della progettualità umana, e hanno superato i confini tra arte, scienza e design, riconoscendo la creazione artistica e la ricerca sperimentale come parte integrante del processo di progettazione. Il corso metterà in relazione il loro pensiero con le teorie classiche e contemporanee del design, così come con autori come Rousseau, Marx, Benjamin, Sloterdijk.

Obiettivi

Il corso intende sviluppare una riflessione sul rapporto tra arte e design e sulla decostruzione della visione romantica dell’artista-genio, a favore di una figura che crea e progetta nel e per il vivere comune. Intende anche sottolineare la rilevanza contemporanea delle idee di Munari e Mari sulla qualità, la durata e l’etica del design nell’affrontare le sfide della sostenibilità e nel promuovere pratiche di progettazione ecologicamente, socialmente e politicamente consapevoli.

Modalità di insegnamento

In presenza

Impostazione pedagogico-didattica

Il corso prevede lezioni frontali accompagnate da presentazioni di immagini. Durante il corso è previsto un viaggio di studio a Milano per visitare l’ADI Design Museum e il Museo del Design Italiano della Triennale.

Modalità d’esame

L’esame consisterà in una tesina scritta (minimo 3000 parole, massimo 7000 parole) seguito da un breve colloquio orale. L’elaborato scritto consiste nell’analisi di una o più opere degli autori trattati o di un tema teorico discusso durante in corso. NB. È obbligatorio concordare in anticipo il tema con l’insegnante e l’assistente. La tesina può essere scritta in una lingua a scelta tra italiano, inglese, francese e tedesco.

Offerta formativa

Viaggi di studio

  • Milano, 23.07.24 - 23.07.24 (Facoltativo)