Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Silvia Albesano

http://usi.to/hgz

Biografia

Silvia Albesano si è formata a Pavia, laureandosi in Filologia romanza con Cesare Segre, e ad Heidelberg, dove ha conseguito il dottorato di ricerca e lavorato come lettrice di italiano dal 1997 al 2000. Si è occupata della fortuna trecentesca della Consolatio Philosophiae di Boezio in Italia («Consolatio Philosophiae» volgare. Volgarizzamenti e tradizioni discorsive nel Trecento italiano, Heidelberg, Winter, 2006; premio Cesare Angelini 2006 - sezione giovani); della tradizione trecentesca della Vita Nova (http://vitanova.unipv.it/); della riflessione linguistica nel De vulgari eloquentia. Con l'Università di Pavia, ha partecipato al progetto «ArchiLett900 - Archivi letterari lombardi del Novecento», in collaborazione con la Regione Lombardia e la Soprintendenza archivistica, e curato il volume A carte scoperte. Repertorio dei fondi lombardi del Novecento, Archivi di persona (Milano, Officina libraria, 2009). A Lugano ha collaborato con ISI e l’Archivio Storico alla ristampa anastatica della princeps del Dizionario imperiale di Giovanni Veneroni (Frankfurt am M., Zunner, 1700 / Arnaldo Forni Editore 2011). È autrice delle schede linguistiche che corredano la Letteratura italiana. Canone dei classici, diretta da Carlo Ossola con la collaborazione di Giacomo Jori, Torino, Utet, 2012.