Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Federica Maggi

http://usi.to/kh6

Biografia

Federica Maggi è studente dottoranda presso l’Istituto di Ricerche Economiche (IRE) dell’Università della Svizzera italiana. Ha conseguito il Bachelor in Scienze economiche nel 2012 e il Master in Management nel 2014 presso l’Università della Svizzera italiana.

I suoi interessi di ricerca sono legati all’economia internazionale, con particolare focus su importazioni / esportazioni, tassi di cambio, terziarizzazione dell'economia, investimenti diretti esteri, complessità economica e polarizzazione del mercato del lavoro.

Da gennaio 2018 collabora al progetto "Complessità e competitività. Un approfondimento sui meta-settori in Ticino." (https://search.usi.ch/it/progetti/1018/complexity-and-competitiveness-an-analysis-on-ticino-economy), finanziato dalla Fondazione Ferdinando e Laura Pica-Alfieri (Lugano). Scopo del progetto è quello di analizzare la competività del Ticino seguendo il nuovo approccio proposto da Hausmann e Hidalgo (2011). Prodotti più complessi richiedono un maggior grado di conoscenze, riducendo il numero di paesi in grado di produrre questa tipologia di beni. C’è “diversità” nella produzione ticinese? Vi sono beni complessi, prodotti unicamente in Ticino (bassa ubiquità), che accrescono la competitività del territorio? Durante lo studio si vuole rispondere a queste domande, analizzando come lo spazio di produzione e la "vicinanza" delle specializzazioni nel paniere delle esportazioni abbiano un ruolo chiave nella crescita dell'economia cantonale.

Ha collaborato al progetto “Lugano Internazionale: relazioni transfrontaliere di produzione” (https://search.usi.ch/it/progetti/818/lugano-internazionale-relazioni-transfrontaliere-di-produzione). Scopo del progetto è quello di analizzare le relazioni transfrontaliere di produzione del canton Ticino (merci, lavoratori e imprese), con particolare attenzione alla città di Lugano. I risultati dello studio sono stati pubblicati in: Maggi F., Maggi R. (2018) Il Ticino, un'economia locale e globale. Analisi dello spazio di produzione e degli scambi commerciali. Armando Dadò Editore.

Durante gli studi ha già collaborato con l’IRE come stagista (04.2012 - 10.2014) e si è occupata di studi inerenti la competitività cantonale, la valutazione di politiche regionali, nonché il potenziale economico del canton Ticino.

Da settembre 2019 a febbraio 2020 ha svolto un internship presso la divisione di Economic research and statistics al World Trade Organization (Ginevra), approfondendo le sue competenze inerenti sia al commercio internazionale, sia alle politiche di trasparenza del WTO.