Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Virgilio Berardocco

http://usi.to/kfi

Biografia

Si è formato tra Italia e Svizzera in Arti visive e Letterature comparate, approdando nel 2015 all’Istituto di storia e teoria dell’arte e dell’architettura (ISA) dell’Accademia di architettura (ARC-USI), dove svolge un dottorato di ricerca su Harald Szeemann e collabora in veste di assistente alle cattedre di Esperienze artistiche dopo il ’45, Metodologie della storia dell’arte, e Modelli della città storica. 

Le sue indagini si collocano al crocevia di campi disciplinari quali la cultura artistica e letteraria dell’età contemporanea, la museologia e museografia, e gli studi curatoriali. 

È autore di alcuni saggi, tra cui Sentieri interrotti: l’urlo di Franz Kafka, «Cenobio», n. 3, luglio-settembre 2011; “Il giardino dei sentieri che si biforcano”. L’opera di Rolando Raggenbass fra immagine e parola (con G. Bernasconi e P. Tedeschi-Pellanda), in Rolando Raggenbass. Retrospettiva, a cura di E. Schenini (Lugano, Museo Cantonale d’Arte, 25 febbraio-6 maggio 2012), Roda, Muzzano 2012; Conversazione con Hélène Binet, in Tracce. La Saceba, a cura di M. Brunner, Accademia di architettura, Mendrisio 2016; Appunti per una geografia artistica della Svizzera italiana: la térébrante souffrance di Giovanni Testori e il contra mundum di Harald Szeemann, «Theory and Criticism of Literature & Arts», maggio 2019; On Babel’s Ruins: The a-historical soundings of Harald Szeemann’s expository machine through thematic exhibitions, questioned authorship, and artists’ re-installations, «Revista de Estudios Globales y Arte Contemporáneo», Vol. 6, 2019.