Search for contacts, projects,
courses and publications

Marco Cursi

http://usi.to/pn8

Biography

Marco Cursi è attualmente professore ordinario di Paleografia latina presso l’Università degli studi di Napoli – Federico II. Si è occupato in diversi contributi e in una specifica monografia (Viella, 2007) della tradizione manoscritta del Decameron in un’ottica codicologica e paleografica. Ha pubblicato un volume sulla scrittura e i libri di Giovanni Boccaccio (Viella, 2013). Ha edito una monografia sull'evoluzione nel tempo delle forme del libro, dalla tavoletta cerata all'e-book (Il Mulino, 2016). Ha pubblicato un libro – con Fabio Massimo Bertolo e Carlo Pulsoni – in cui si presenta il caso del postillato autografo della prima edizione delle Prose di Pietro Bembo (Viella, 2018). Ha in corso di stampa un volume sui libri e le scritture di Leonardo da Vinci, che sarà edito nel mese di settembre (Il Mulino).

Dal 2019 è membro del Comité international de paléographie latine.

È attualmente responsabile dell’Unità di ricerca «I codici della tradizione dei Rerum vulgarium fragmenta» (Napoli, Federico II) all’interno del progetto «Petrarch’s ITINERA: Italian Trecento Intellectual Network and European Renaissance Advent» (Prin 2017). Coordina la sezione paleografico-codicologica del progetto di «Edizione critica dell’Epistolario di Caterina da Siena» (Istituto storico per il Medioevo, Roma). Fa parte del Comitato Scientifico del Centro di studi per la ricerca letteraria, linguistica e filologica «Pio Rajna», con sede in Roma, e del Comitato Scientifico delle riviste «Studi sul Boccaccio» e «Filologia e Critica».