Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Analisi del prodotto cinematografico

Descrizione

Obiettivi e Contenuti
Il corso è organizzato in due parti. Nella prima si intende fornire agli studenti una conoscenza di base delle componenti tecniche del linguaggio cinematografico (inquadrature, montaggio, suono, ecc.) e della funzione narrativa che esse svolgono in generi e autori differenti. Inoltre, mediante il caso esemplare di Vertigo – La donna che visse due volte (Hitchcock, 1958) si darà conto delle varie prospettive metodologiche applicate nell’analisi filmica (tematica, psicanalitica, iconologica, culturologica, ecc.). Questa prima parte sarà completata da una panoramica sulle tipologie non testuali di analisi, relative, in particolare, alla produzione e al consumo cinematografico, anche in rapporto con altri media.
Nella seconda parte, dopo una breve introduzione sulla storia del cinema italiano dal dopoguerra ad oggi, si rifletterà sul concetto di margini nella rappresentazione cinematografica, con specifico riferimento al margine tra realtà e finzione. Questo tema verrà approfondito in relazione al margine, spesso ambiguo, tra realismo e fantasia nella narrazione cinematografica e tra genere documentario e finzionale. In questa seconda parte ci si concentrerà su alcuni casi esemplari tratti dalla produzione cinematografica italiana dagli anni Cinquanta a oggi, quali Miracolo a Milano di Vittorio De Sica (1951), di Federico Fellini (1963), Reality di Matteo Garrone (2012) e i documentari di Pietro Marcello La bocca del lupo (2009) e Bella e perduta (2015).

Impostazione didattica
Il corso prevede lezioni frontali comprendenti la proiezione di materiale audiovisivo relativo agli argomenti delle singole lezioni.
Il professor De Berti e la Dott. Dagnino sono sempre contattabili via mail, rispettivamente all’indirizzo raffaele.de.berti@usi.ch e gloria.dagnino@usi.ch e ricevono gli studenti, previo appuntamento, al termine delle lezioni.

Bibliografia
Prima parte: di Augusto Sainati e Massimiliano Gaudiosi, Analizzare i film, Venezia, Marsilio, 2007, SOLO i seguenti capitoli: “Analizzare un film” (pp. 9-25), “L’inquadratura” (pp. 55-109), “Il montaggio” (pp. 110-128), “Il sonoro” (pp. 146-168) e “Il continente dei testi” (pp. 169-187).
Seconda parte: I materiali caricati sulla piattaforma iCorsi. I testi di accompagnamento delle seguenti edizioni del DVD de La bocca del lupo e di Bella e Perduta di Pietro Marcello: “Il cinema di Pietro Marcello” Edizione 2017 Cineteca di Bologna; “La bocca del lupo” Edizione Feltrinelli 2010 (entrambi disponibili in BUL). Altre eventuali indicazioni bibliografiche saranno fornite a inizio corso
La seconda parte può essere sostituita dall’elaborazione di un paper scritto sull’analisi di un film concordato con il docente. Il paper andrà inviato via email (raffaele.de.berti@usi.ch; gloria.dagnino@usi.ch) almeno dieci giorni prima della data prevista per la prova orale.
Per entrambe le parti ulteriori materiali di studio per l’esame, saranno forniti durante le lezioni e resi disponibili sulla piattaforma i Corsi/moodle.

Modalità d’esame
La prova consiste in un esame orale condotto sui testi in bibliografia e i materiali di studio disponibili sulla piattaforma e l’eventuale discussione del paper presentato in sostituzione dei materiali previsti per la seconda parte del corso.

Persone

 

Dagnino G.

Docente titolare del corso

De Berti R.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Primaverile
Anno accademico
2017-2018
ECTS
3