Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Storia del pensiero ebraico del Medioevo e del Rinascimento

Descrizione

Cattedra finanziata dalla Cukier, Goldstein-Goren Foundation

Il corso è aperto a tutto il pubblico interessato

Prima parte - prof. Giulio Busi

Filosofia e qabbalah tra medioevo e rinascimento: odio pubblico e amore segreto
Il corso affronta il rapporto, spesso burrascoso, tra pensiero filosofico e mistica ebraica, durante l’età medievale e rinascimentale. Si studierà l’influsso che grandi filosofi, come Yeahudah ha-Levi e Mosè Maimonide, hanno avuto sul linguaggio e le strutture teoriche della qabbalah, al di là della professione di fede anti-filosofica di molti cabbalisti. Particolare attenzione verrà dedicata ad Avraham Abulafia, che con i suoi commenti alla Guida dei perplessi maimonidea ha proposto un singolare connubio tra visione filosofica e dottrina del segreto.

Seconda parte - prof.ssa Angela Guidi
Il corso si propone di ripercorrere alcuni temi e momenti della storia della mistica ebraica attraverso un inquadramento critico della produzione storiografica corrispondente, dalla nascita della disciplina sino ai principali dibattiti contemporanei. Si analizzeranno in particolare i modi in cui la storiografia del XX secolo ha pensato le origini e la diffusione della cabala, il ruolo che essa ricopre nella storia del giudaismo e il suo rapporto con le altre correnti del pensiero ebraico medievale (la filosofia e la halakah). Particolare attenzione sarà riservata in questo percorso ad una ricognizione dell’opera e dell’eredità intellettuale di Gershom Scholem.

Persone

 

Busi G.

Docente titolare del corso

Guidi A.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Primaverile
Anno accademico
2017-2018
ECTS
3
Offerta formativa