Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Media in Cina

Descrizione

Obiettivi
Il corso ha come obiettivo l’analisi storica e sociale del sistema dei media nella Cina continentale dal 1949, anno della fondazione della Repubblica Popolare Cinese, fino ai nostri giorni. Scopo è quello di illustrare le tappe fondamentali della diffusione della carta stampata, della radio, della televisione, del cinema e in particolare dei nuovi media digitali, con un focus su internet. Oltre ad analizzare le relazioni tra i diversi media e il contesto politico, economico e culturale nella Repubblica Popolare Cinese, il corso punta a sviluppare una rifl essione ad ampio raggio in merito al crescente ruolo del paese nel sistema dei media a livello globale.

Contenuti
La prima parte del programma sarà dedicata alla presentazione di alcune nozioni di base in merito alla storia della Cina contemporanea legate alla lingua, alla cultura, ai cambiamenti politici e alle ragioni per cui è importante studiare il sistema dei media in Cina. Nella seconda parte, più consistente, si prenderanno in esame i seguenti mezzi di comunicazione:

  • Radio e carta stampata durante il periodo maoista. Il ruolo nelle aree rurali;
  • Televisione e periodici. Le riforme economiche del periodo denghista e il passaggio da un’economia di Stato a una di mercato;
  • Cinema e strategie della politica denominata going out (zouchuqu zhanlue 走出去战略) L’idea di sviluppare il mercato dei media oltre i confini nazionali.
  • Lo sviluppo di Internet. Le politiche del controllo e l’esigenza dello sviluppo economico e politico a livello internazionale

Impostazione pedagogico-didattica
Il corso è costituito da lezioni ex-cathedra, supportate da materiali audiovisivi e da un’ampia serie di casi studio.

Modalità d’esame
Prova orale in base ai contenuti affrontati durante il corso.

Riferimenti bibliografici
Zhao, Y. (2008). Communication in China: Political economy, power, and conflict. Rowman & Littlefield Publishers.

Altre indicazioni bibliografiche
De Giorgi La nuova Cina in onda: la riforma della radiofonia a Shanghai 1949-1950. Asiatica Venetiana, 3, 71-89.
Houn, F. W. (1956). The press in Communist China: Its structure and operation. Journalism Quarterly, 33(4), 502-512.
Negro, G. (2014). Origini e Sviluppo di Internet in Cina, in Cucco (Eds). La Trama dei Media, Carocci, 159-176.
Negro, G. (2016) Dal gossip al dilagare dell’informazione online. Le mutevoli strategie di controllo di Internet nella RPC, H-ermes. Journal of Communication, 7-32.
Richeri, G. (2016). Global film market, regional problems. Global Media and China, 1(4), 312-33.
Sun, W. (2009). Mission impossible? Soft power, communication capacity, and the globalization of Chinese media. International Journal of Communication, 4(19), 54-72.
Yong, Z. (2000). From masses to audience: Changing media ideologies and practices in reform China. Journalism Studies, 1(4), 617-635.
Zhu, Y. (2012). Two billion eyes: The story of China central television. New York: The New Press (capitoli 1,2,7).

Persone

 

Negro G.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Primaverile
Anno accademico
2017-2018
ECTS
3
Offerta formativa
Bachelor of Science in Scienze della comunicazione, Corso a scelta, Corso complementare, 3° anno