Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Linguistica italiana III

Descrizione

Contenuti e Obiettivi
Introduzione alla grammatica – morfologia e sintassi, ma anche semantica – della frase semplice e complessa, in un’ottica descrittiva di classica “analisi logica” (il soggetto, il predicato, i diversi complementi, le subordinate, ecc.) rivista alla luce della linguistica contemporanea. L’obiettivo principale è di fornire o sviluppare le competenze grammaticali che sono indispensabili da una parte per il lavoro sul testo letterario e sul testo in generale; e dall’altra per l’insegnamento dell’italiano alle medie e ai licei.

Qui un sommario di massima degli argomenti svolti in maniera più o meno approfondita a lezione:

  1. Richiamo delle nozioni di base: enunciazione, enunciato, struttura linguistica (fonologica, morfosintattica, semantica) dell’enunciato, frase (semplice, complessa, composta, nominale), tipo di frase; periodo; significato lessicale-grammaticale, contestuale, interattivo; proposizione, atteggiamento proposizionale
  2. Il sintagma nominale: struttura e funzioni sintattico semantiche entro la frase
  3. Apposizioni e strutture funzionalmente apparentate (complementi predicativi, relative, ecc.) –
  4. Le frasi copulative
  5. Il verbo I: valenza, attanti (e relativi ruoli semantici) e circostanti
  6. Il verbo II: tempo, aspetto, Aktionsart
  7. I complementi: tempo, luogo, strumento, compagnia. La semantica di insieme
  8. Gli avverbi di frase
  9. Le frasi marcate: dislocate, scisse, topicalizzate, ecc.
  10. Due tipi di frase subordinata: le ‘sostitutive’ e le comparative d’analogia.

Nota bene: Nelle lezioni (dodici in tutto) vengono trattati per ragioni di tempo solo alcuni aspetti della grammatica della frase (in primo luogo gli ‘ampliamenti’ – apposizioni ecc. – del sintagma nominale; le frasi copulative; e la semantica verbale), l’inquadramento complessivo rimanendo affidato al manuale.

 

 

Modalità d’esame

Esame orale alla fine del corso. L’esame comprende una parte teorica (una o due domande) sugli argomenti trattati a lezione (e i relativi materiali) e sul manuale adottato; e una parte pratica di analisi linguistica – grammaticale, logica, semantica – di un brevissimo segmento di testo. La durata dell’esame è di 30-35 minuti.

Bibliografia per l’esame:

 

  1. il manuale di A. Ferrari e L. Zampese, Grammatica: parole, frasi, testi dell’italiano, Roma, Carocci, 2016 – sino a p. 313, ad esclusione cioè della parte “sul testo”, che sarà oggetto del corso di Linguistica testuale del III anno;
  2. i materiali messi a disposizione nel sito del corso: vale a dire i riassunti delle lezioni, alcune voci pertinenti dell’Enciclopedia dell’italiano, e alcuni (= due o tre) studi su aspetti specifici della grammatica e semantica della frase.

 

Da consultare:       
i) il manuale di L. Serianni, Italiano, Milano, Garzanti, 2000 (1a ed. Torino, UTET, 1989); è in particolare richiesta un’attenta lettura dei capitoli seguenti:
         Cap. II      Analisi logica e analisi grammaticale (pp. 59-73) 
         Cap. XIV  Sintassi del periodo (pp. 368-440)

          ii) l’Enciclopedia dell’italiano Treccani (disponibile, per voci, in rete).

          iii) S. Löbner, Semantik. Eine Einführung. Berlino e Boston, de Gruyter, 2a ed. 2013

 

Volumi di cui si consiglia l’acquisto:          

          i) A. Ferrari e L. Zampese, Grammatica: parole, frasi, testi dell’italiano, Roma, Carocci Editore («Manuali universitari 173 – Linguistica»), 2016

          ii) L. Serianni, Italiano, Milano, Garzanti («Le Garzantine»), 2000 e segg.

Persone

 

Manzotti E.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Primaverile
Anno accademico
2017-2018
ECTS
3
Offerta formativa