Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Filosofia latina e lessico intellettuale europeo

Descrizione

Contenuti:

Parte generale: Il rapporto del latino con la tradizione filosofica europea è tutt'altro che ovvio e pacifico. Mentre il ruolo centrale del greco è in un certo senso dato per scontato, l'importanza del latino per una formazione filosoficamente consapevole non è affatto garantita. Su questa valutazione di indifferenza o addirittura di negatività (basterà pensare ad Heidegger) hanno pesato due fattori: il fatto che i testi filosofici medievali latini fossero ovviamente opera di autori cattolici e la pretesa natura più retorica che filosofica di testi quali quelli ad esempio di Cicerone. In realtà il ruolo del latino è centrale nella filosofia occidentale per una ragione linguistica (la creazione del lessico intellettuale europeo), per la trasmissione della filosofia greca e per apporti romani originali quali la riflessione sulla filosofia della storia. Il corso si propone di introdurre a questa stagione spesso trascurata del pensiero europeo.

Parte monografica: La dialettica tra coinvolgimento e distacco costituisce un momento essenziale nel pensiero filosofico antico e in particolare nella filosofia che si è espressa in latino. L’analisi esistenziale di Seneca invita a scendere in se stessi, proponendo una fenomenologia che diviene significativa solo se l’apprendente riesce a distaccarsi dal dato esistenziale e a renderlo dicibile; analogamente il senso della vita, nella prospettiva epicurea di un Lucrezio, appare solo se si supera il coinvolgimento nell’esperienza umana in favore di un nuovo coinvolgimento, quello cosmico, che è insieme distacco dal particolare. Agostino e la filosofia cristiana troveranno nell’interiorità la sede dell’autorivelarsi del vero; ma in quel caso il distacco non sarà più necessario.

Obiettivi didattici

  1. Comprensione del ruolo della cultura filosofica in latino (antica e tardoantica) per la costruzione della cultura europea.
  2. Acquisizione di un quadro storico chiaro.
  3. Lessico intellettuale in latino e formazione del lessico intellettuale europeo: esempi tra le varie lingue.

Prerequisiti: (1) conoscenza a livello manualistico delle grandi stagioni della filosofia antica; (2) per la lettura dei testi: conoscenza di base del latino.

Modalità didattiche:

  1. Lezioni frontali, con elementi seminariali soprattutto nelle ultime due settimane.
  2. Uso intensivo della piattaforma per deposito di testi e correzione di elaborati durante il corso.

Modalità di valutazione:
Esame scritto finale. Se apparirà opportuno, si potranno svolgere due prove parziali durante il corso, con valore del 25% sul voto finale.

Bibliografia:

  • E. Spinelli (ed.), L'età ellenistica, Carocci, Roma 2016
  • A. Grilli, Politica, cultura e filosofia in Roma antica, M. D’Auria, Napoli 2000
  • P. Hadot, Esercizi spirituali e filosofia antica. Einaudi, Torino 2005

Al termine del corso verrà fornito un fascicolo, in formato PDF, contenente un'antologia di testi storici e critici sulla filosofia a Roma, sufficiente per la preparazione dell'esame.

Persone

 

Milanese G.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Primaverile
Anno accademico
2019-2020
ECTS
3
Lingua
Italiano
Offerta formativa
Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana, Corso a scelta, Corsi a scelta, 3° anno

Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana, Corso di specializzazione, Minor in Storia della filosofia, 3° anno

Master of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana, Corso a scelta, Corsi a scelta, 2° anno

Master of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana, Corso a scelta, Corsi a scelta, 1° anno