Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Laboratorio di scrittura 1

Descrizione

Obiettivi

Il corso mira a introdurre gli studenti alla scrittura propria delle professioni della comunicazione, sviluppandone e consolidandone la capacità di produrre testi organici, efficaci e adeguati alle diverse situazioni comunicative.

Contenuti
Gli studenti saranno messi nelle condizioni di riconoscere e redigere testi d genere tipici dei contesti professionali nel cui  ambito saranno chiamati a operare al termine del percorso di studi (comunicato stampa, articolo giornalistico ed e-mail). Contestualmente saranno anche portati a riprendere e rivedere gli strumenti fondamentali della redazione testuale (ortografia, lessico e sintassi).
Sono previsti tre moduli tematici:

  1. un modulo dedicato alla scrittura nelle organizzazioni: gli studenti impareranno a conoscere e a comporre testi della comunicazione esterna delle organizzazioni orientata ai media.
  2. un modulo dedicato alla scrittura nei media: gli studenti saranno chiamati ad analizzare tipici testi giornalistici (notizia, cronaca, commento) ea redigerne loro stessi;
  3. un modulo dedicato alla comunicazione via e-mail come sviluppo del genere epistolare.

Impostazione pedagogico-didattica
Il lavoro del laboratorio si svolge in gruppi che, a rotazione, seguono i tre moduli tematici del corso. Durante le lezioni saranno analizzati, redatti, discussi e corretti testi relativi alle situazioni retoriche proprie di ciascun modulo. Sono previste due lezioni plenarie, una in apertura e una in chiusura del corso.

Modalità d’esame
Il voto finale del corso si compone: (a) per il 70% dal voto di un esame scritto; (b) per il 30% dalla valutazione dell’ultimo lavoro svolto per ciascuno dei tre moduli e dalla partecipazione alle lezioni (10% per ogni modulo). La frequenza alle lezioni e lo svolgimento degli esercizi assegnati sono pertanto obbligatori.

Strumenti
Anzalone, F., Ufficio stampa e digital PR. La nuova comunicazione, Hoepli, Milano, 2017.
Cardinale, U., Manuale di scrittura giornalistica, UTET, Torino, 2011, cap. 2.
Carrada, L., Il mestiere di scrivere. Le parole al lavoro, tra carta e web, Apogeo, Milano, 2008.

Altri testi, documenti e riferimenti specifici saranno forniti durante il corso

Riferimenti bibliografici
Bachtin, M., Il problema dei generi del discorso, trad. it. a cura di C. Strada Janoviè, in M.M. Bachtin, L’autore e l’eroe. Teoria letteraria e scienze umane, Einaudi, Torino 1988, 245-290.
Bitzer, L., The rhetorical situation, Philosophy and Rhetoric 1, 1968, 1-14. 
Brambilla, S. (ed.), La scrittura professionale. Metodi, esempi, esercizi, Mondadori, Milano 2008. 
Carver, R., Il mestiere di scrivere, Einaudi, Torino, 2015.
Giannetto, N., Manuale di scrittura. Dall’ortografia ai testi professionali, McGraw-Hill, Milano, 2006.
Jacobs, G., Preformulating the news: an analysis of the metapragmatics of press releases, John Benjamins, Amsterdam 1999.
Marsh, C., Strategic writing: multimedia writing for public relations, advertising and more, Pearson, Boston 2012.
Mazzali-Lurati, S., Genere e portatori di interesse: due nozioni-chiave per la scrittura nelle organizzazioni, Cultura e comunicazione 4, 2011, 12-18. 
Miller, C., Genre as Social Action, in A. Freedman & P. Medway (Eds), Genre and The New Rhetoric, Taylor & Francis, London 1994, 23-42. 
Palmieri, R. & Mazzali-Lurati, S., Multiple Audiences as Text Stakeholders: A Conceptual Framework for Complex
Rhetorical Situations. Argumentation 30 (4), 2016, 467–49.
Santilli, L., Grammatica del giornalismo. Come si scrive per i media, goWare, Firenze, 2016.

Persone

 

Cariati S.

Docente titolare del corso

Dillena G.

Docente titolare del corso

Mazzali Lurati S.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Primaverile
Anno accademico
2019-2020
ECTS
3
Lingua
Italiano
Offerta formativa
Bachelor of Science in Scienze della comunicazione, Corso di base, Strumenti, 1° anno