Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Filosofie e architetture della memoria (MSTAA)

Descrizione

Il corso si interroga sulle modalità di porsi in ascolto del passato a partire dalle sue rovine, dai suoi resti, dalle violenze della storia. La memoria pubblica ha ormai oltrepassato in vari modi il concetto di “monumento”, che paradossalmente produce oblio. Il problema, infatti, non è “soltanto” commemorare (ad esempio il genocidio degli ebrei o le violenze colonialiste) quanto opporsi, anche proprio grazie alla conoscenza di questo terribile passato, alla realizzazione di altri stermini. Si lavorerà pertanto sia sul concetto di contro-monumento sia su quello di contro-storia. L'attivazione in questo senso della memoria sarà esplorata durante il corso, non da ultimo perché ritenuta di grande importanza per progettare una diversa città futura.

Persone

 

Emery N.

Docente

Buzzi S.

Assistente

Informazioni aggiuntive

Semestre
Primaverile
Anno accademico
2020-2021
ECTS
3
Lingua
Italiano
Offerta formativa
Master in Storia e teoria dell’arte e dell’architettura (120 ECTS), Storia e teoria dell'arte e dell'architettura, Corsi facoltativi storico-umanistici, 1° anno
Master in Storia e teoria dell’arte e dell’architettura (120 ECTS), Storia e teoria dell'arte e dell'architettura, Corsi facoltativi storico-umanistici, 2° anno