Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Laboratorio di scrittura 1

Descrizione

Obiettivi

Il corso mira a introdurre gli studenti alla scrittura propria delle professioni della comunicazione, sviluppando e consolidando la loro capacità di produrre testi organici, efficaci e adeguati alle diverse situazioni comunicative.

Contenuti

Gli studenti saranno messi nelle condizioni di riconoscere e redigere testi di generi tipici dei contesti professionali nel cui ambito saranno chiamati a operare al termine del percorso di studi (comunicato stampa, articolo giornalistico ed e-mail). Contestualmente saranno anche portati a riprendere e rivedere gli strumenti fondamentali della redazione testuale (ortografia, lessico e sintassi).

Sono previsti tre moduli tematici:

  1. un modulo dedicato alla scrittura nelle organizzazioni: gli studenti impareranno a conoscere e a comporre testi della comunicazione esterna delle organizzazioni orientata ai media.
  2. un modulo dedicato alla scrittura nei media: gli studenti saranno chiamati ad analizzare tipici testi giornalistici (notizia, cronaca, commento) e a redigerne loro stessi;
  3. un modulo dedicato alla comunicazione via e-mail come sviluppo del genere epistolare.

Impostazione pedagogico-didattica
Il lavoro del laboratorio si svolge in gruppi che, a rotazione, seguono i tre moduli tematici del corso. Durante le lezioni saranno analizzati, redatti, discussi e corretti testi relativi alle situazioni retoriche proprie di ciascun modulo. Sono previste due lezioni plenarie, una in apertura e una in chiusura del corso.

Modalità di valutazione
Il voto finale del corso si compone: (a) per il 70% dal voto di un esame scritto; (b) per il 30% dalla valutazione dell’ultimo lavoro svolto per ciascuno dei tre moduli e dalla partecipazione alle lezioni (10% per ogni modulo). La frequenza alle lezioni e lo svolgimento degli esercizi assegnati sono pertanto obbligatori.

Riferimenti bibliografici

Strumenti

  • Anzalone, F., Ufficio stampa e digital PR. La nuova comunicazione, Hoepli, Milano, 2017.
  • Cardinale, U., Manuale di scrittura giornalistica, UTET, Torino, 2011, cap. 2.
  • Carrada, L., Il mestiere di scrivere. Le parole al lavoro, tra carta e web, Apogeo, Milano, 2008.
  • Altri testi, documenti e riferimenti specifici saranno forniti durante il corso.

Riferimenti bibliografici

  • Bachtin, M., Il problema dei generi del discorso, trad. it. a cura di C. Strada Janoviè, in M.M. Bachtin, L’autore e l’eroe. Teoria letteraria e scienze umane, Einaudi, Torino 1988, 245-290.
  • Bitzer, L., The rhetorical situation, Philosophy and Rhetoric 1, 1968, 1-14.
  • Brambilla, S. (ed.), La scrittura professionale. Metodi, esempi, esercizi, Mondadori, Milano 2008.
  • Carver, R., Il mestiere di scrivere, Einaudi, Torino, 2015.
  • Giannetto, N., Manuale di scrittura. Dall’ortografia ai testi professionali, McGraw-Hill, Milano, 2006.
  • Jacobs, G., Preformulating the news: an analysis of the metapragmatics of press releases, John Benjamins, Amsterdam 1999.
  • Marsh, C., Strategic writing: multimedia writing for public relations, advertising and more, Pearson, Boston 2012.
  • Mazzali-Lurati, S., Genere e portatori di interesse: due nozioni-chiave per la scrittura nelle organizzazioni, Cultura e comunicazione 4, 2011, 12-18.
  • Miller, C., Genre as Social Action, in A. Freedman & P. Medway (Eds), Genre and The New Rhetoric, Taylor & Francis, London 1994, 23-42.
  • Palmieri, R. & Mazzali-Lurati, S., Multiple Audiences as Text Stakeholders: A Conceptual Framework for Complex Rhetorical Situations. Argumentation 30 (4), 2016, 467–49.
  • Santilli, L., Grammatica del giornalismo. Come si scrive per i media, goWare, Firenze, 2016.

Persone

 

Cariati S.

Docente titolare del corso

Dillena G.

Docente titolare del corso

Mazzali Lurati S.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Autunnale
Anno accademico
2021-2022
ECTS
3
Lingua
Italiano
Offerta formativa
Bachelor in Comunicazione, Corso di base, Specializzazione Cultura e tecnologie digitali, 2° anno
Bachelor in Comunicazione, Corso di base, Specializzazione Impresa, mercati e società, 2° anno
Bachelor in Comunicazione, Corso di base, Specializzazione Media e giornalismo, 2° anno