Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Sara Greco

http://usi.to/t2b

Biografia

Ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’USI, Facoltà di scienze della comunicazione, nel 2009, con una tesi sul ruolo dell’argomentazione nel discorso del mediatore entro la risoluzione di conflitti interpersonali. Dal 2010 al 2011 è stata Visiting Lecturer presso University College London, UK; dal 2011 al 2012 è stata Visiting Researcher alla University of Surrey, Guildford, UK. Dal 2008 al 2012 è stata docente presso l’Università di Neuchâtel e attualmente è ricercatrice associata presso l’Institut de Psychologie et Éducation della stessa università. È stata invitata a tenere lezioni e conferenze presso diversi atenei in Svizzera e in Europa. A dicembre 2013 ha ricevuto l'Abilitazione Scientifica Nazionale in Italia per la qualifica di Professore Associato in linguistica.

Attualmente, è Professoressa Assistente Senior di Argomentazione presso l’Istituto di Argomentazione, Linguistica e Semiotica (IALS). All'USI insegna Comunicazione verbale e diversi corsi di argomentazione, soprattutto negli ambiti della risoluzione del conflitto e della comunicazione pubblica (policy making). Dal 2018, è coinvolta in un progetto europeo (COST Action) intitolato: European network for argumentation and public policy analysis, che coinvolge più di 30 paesi. In questo progetto, Sara Greco dirige le attività di ricerca empirica e analisi dei dati.

Dal punto di vista della ricerca, Sara Greco sviluppa attualmente due assi principali, in collaborazione con dottorandi e post-doc del suo gruppo di ricerca; tali attività hanno dato luogo a diverse pubblicazioni in sedi internazionali. Un primo asse concerne l’argomentazione come mezzo per la risoluzione dei conflitti, in particolare attraverso la mediazione formale o informale. Su questo tema, è in corso un progetto di ricerca finanziato dal Fondo Nazionale Svizzero che riguarda le strategie di reframing del mediatore di conflitti. Un secondo asse, anch’esso supportato da un progetto finanziato dal Fondo Nazionale (in collaborazione con l'Università di Neuchâtel), riguarda lo studio dell'argomentazione dei bambini soprattutto in età pre-scolare (e le conseguenze negli ambiti educativi). Dal 2016, è stata nominata membro associato della rete CEDiR: Cambridge Educational Dialogue Research, un gruppo di ricerca dell’Università di Cambridge (UK) che si occupa di dialogo ed educazione nella scuola.

Sara Greco è esperta soprattutto di argomentazione orale e di contesti in cui l’argomentazione costruisce relazioni tra persone. In tutte le attività di ricerca, ha promosso un concetto di argomentazione come un’attività dialogica volta a gestire il disaccordo in modo ragionevole e tenendo conto degli aspetti interpersonali e sociali. Ha sviluppato un approccio di analisi del discorso all’argomentazione con un forte ancoraggio nell’analisi empirica di dati tratti da diversi contesti comunicativi nei quali l’argomentazione gioca un ruolo importante.

Altre pubblicazioni spaziano dallo studio del rapporto tra argomentazione e ragionamento individuale (dialogo interiore) nel contesto delle storie di vita dei migranti internazionali a temi teorici quali la ricostruzione degli schemi argomentativi (topica) e delle premesse implicite del discorso e l’emergere dell’argomentazione in conversazioni naturali.

Nell’ambito della mediazione, Sara Greco ha conseguito inoltre diplomi professionali in Svizzera e Italia e ha collaborato con l’Associazione Ticinese per la Mediazione (ATME), di cui è stata membro del comitato dal 2005 al 2009.

 

Aree di competenza

Argomentazione, Argomentazione in contesti educativi, Argomentazione nel discorso orale, Linguistica, Mediazione, Migrazione, Pari opportunità, Ragionamento nei bambini, Risoluzione di conflitti

Ricerca

I work on collaborative argumentation. For me, argumentation is a means to handle disagreement, to create dialogue spaces where persons can communicate and exchange their views in a reasonble way, and to resolve conflict. Argumentation is important for the society precisely because it is a reasonable dialogue that helps manage disagreement and build social relationships. Ultimately, this is the philosophy behind my research and teaching.

Together with my research group at USI, I work on argumentation as a means to resolve conflicts at different levels in society, with a particular focus on dispute mediation as an Alternative Dispute Resolution practice (see the monograph Argumentation in dispute mediation, John Benjamins 2011). Currently, I am directing a FNS project on reframing as a mediator's communication competence.

I am also interested in how argumentative dialogue is present in other domains such as the family, educational domains and public discourse. Currently, I am working on research project funded by the Swiss National Science Foundation on children's argumentation (in collaboration with the University of Neuchâtel - I am Associate researcher at the Institute of Psychology and Education).

In the past, I have worked on the complex relation between argumentation and inner dialogue in the experience of international migrants. Such research line is markedly interdisciplinary and has been pursued in tight collaboration with the IPE at the University of Neuchâtel and with the School of Psychology at the University of Surrey.

In my research activities, the analysis of spoken and written argumentative discourse goes hand in hand with a fine-grained discourse analytical and linguistic approach considering semantic and pragmatic aspects of communication. I like interdisciplinary research activities and I love collaboration in motivated teams. 

Aree di competenza