Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Arnaldo Soldani

http://usi.to/4ba

Biografia

CURRICULUM VITAE

- Arnaldo Soldani è nato a San Bonifacio (Verona) nel 1965.

- Nell’a.a. 1989-90 si è laureato in Storia della lingua italiana presso la facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Padova, sotto la guida di Pier Vincenzo Mengaldo.

- Nel 1995 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Filologia romanza e italiana (retorica e poetica italiana e romanza) presso l’Università di Padova.

- Dal 2001 al 2005 ha lavorato come ricercatore di Letteratura italiana presso l’Università di Udine.

- Dal 2005 si è trasferito all’Università di Verona, dove tuttora insegna Linguistica italiana.

- Nel 2011 ha conseguito il ruolo di Professore associato e nel 2016 il ruolo di Professore ordinario, sempre di Linguistica italiana.

- Dal 2018 dirige il dipartimento di Culture e Civiltà dell’Università di Verona.

- Dall’anno accademico 2018/2019 tiene il corso di Linguistica italiana I presso il Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana dell’Università della Svizzera Italiana (Istituto di Studi Italiani, Lugano).

- Condirige la rivista scientifica internazionale «Stilistica e metrica italiana» e la collana di studi linguistici «In forma di parola».

-È membro del Comitato scientifico della Fondazione Ezio Franceschini – Archivio Gianfranco Contini, Istituto di ricerca internazionale sulla cultura testuale dell’Europa medievale (dal 2012), e membro del Consiglio direttivo dell’Ente Nazionale Francesco Petrarca (dal 2016), nonché di altre società scientifiche e accademiche.

- Ha coordinato il dottorato di ricerca in Letteratura e filologia dell’Università di Verona (dal 2012 al 2014) e ha diretto la Scuola di Dottorato in Scienze umanistiche dello stesso Ateneo (dal 2014 al 2018).

- È il direttore scientifico del Laboratorio di studi medievali e danteschi (LaMeDan) presso il Dipartimento di Culture e Civiltà dell’Università di Verona (dal 2017).

 

PRINCIPALI INTERESSI SCIENTIFICI

Arnaldo Soldani si occupa di storia della lingua letteraria italiana e in modo particolare delle forme della poesia: metrica e metricologia, sintassi, lessico, le forme dell’argomentazione e della narrazione in versi, la voce del soggetto nella poesia lirica. Si è dedicato inoltre ai criteri di scansione prosodica del verso italiano e alla schedatura digitale dei fenomeni metrici (AMI - Archivio Metrico Italiano). Gli autori e i periodi studiati sono soprattutto Dante, Petrarca e la tradizione trecentesca, Sannazaro e il petrarchismo tra Quattro e Cinquecento, il poema cavalleresco di Ariosto e Tasso, il poema didascalico rinascimentale, il linguaggio poetico tra Otto e Novecento (Pascoli, Montale, ecc.).