Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Developing a Behavioural Asset Pricing Model

Persone

Responsabili

De Giorgi E.

(Responsabile)

Abstract

L´obiettivo di questo progetto è lo sviluppo di una teoria di portafoglio comportamentale e di modelli di "asset pricing" comportamentali. In particolare, verranno presi in considerazioni i seguenti elementi:
1. La teoria di portafoglio comportamentale. La "prospect theory" di Kahneman and Tversky (1979) è basata sul comportamento dei responsabili delle decisioni di fronte a "lotterie" semplici basate su 2 o 3 risultati. Anche se questo modello semplificato permette di identificare le caratteristiche principali dell´attitudine degli investitori di fronte ad opportunità rischiose, occorre considerare il fatto che i mercati finanziari prevedono delle "lotterie" molto complesse, con svariati risultati e vincoli economici. Di conseguenza, per poter sviluppare una teoria di portafoglio che inglobi i risultati principali della "prospect theory", occorre capire come questa teoria può essere applicata al problema dell´allocazione del patrimonio e se le soluzioni al problema delle decisioni di portafoglio sono robuste rispetto alla specificazione dei parametri.
2. Conseguenze sull´equilibrio. Il modello media-varianza CAPM risulta dallo studio di risultati di equilibrio dei mercati finanziari. Gli equilibri sui mercati finanziari sono dati quando tutti gli investitori allocano le loro risorse in modo ottimale e i mercati sono all´equilibrio. Occorre prima di tutto considerare la questione della consistenza di questa definizione di equilibrio rispetto alle preferenze della "prospect theory": l´esistenza di equilibri e le condizioni che assicurano l´esistenza, gli equilibri multipli, ecc. In seguito, occorre studiare i risultati dell´equilibrio dei mercati finanziari dove gli investitori si caratterizzano dalle preferenze della "prospect theory". Infine, dovrebbe essere ottenuto un CAPM comportamentale, fondando una nuova relazione "asset pricing" su un quadro teorico decisionale forte.3. Test empirici. I modelli comportamentali di portafoglio e di "asset pricing" derivanti dai punti precedenti dovrebbero essere testati sui dati di mercato. In particolare, occorre spiegare i problemi di allocazione del patrimonio utilizzando un modello di decisione di portafoglio fondato sulla "prospect theory".

Informazioni aggiuntive

Data d'inizio
01.01.2006
Data di fine
01.01.2009
Durata
36 Mesi
Enti finanziatori
Fondazione ricerca e sviluppo dell´USI
Stato
Concluso
Aree di ricerca
S180 Economics, econometrics, economic theory and systems, economic policy
S181 Financial sciences
P160 Statistics, operation research, programming, actuarial mathematics

Pubblicazioni