Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Inghilterra e Italia viste dalla nuova periferia europea: l'archivio Mitauer di Heinrich von Offenberg (1752-1827)

Persone

Responsabili

Frank C.

(Responsabile)

Collaboratori

Windholz A.

(Collaboratore)

Abstract

Il progetto di ricerca si concentra, basandosi sulla realtà sconosciuta proveniente dagli archivi storici nel Nord e nell´Est Europa, su due intermediari dell´Illuminismo - Rudolf Erich Raspe (1736-1794) e Heinrich von Offenberg (1752-1827) - e apre una nuova indagine sulla storia del trasferimento della cultura tra l´Ovest e l´Est Europa. Muovendo dalle precedenti ricerche nel campo della comparazione delle analisi storiche, della storia del viaggio, della storia delle idee e ultima ma non meno importante della storia dell´arte del XVIII secolo (l´influenza di Denis Didierot, Friederich Melchior Grimm, Johann Friedrich Reiffenstein e altri intermediari della cultura della conoscenza, la storia del collezionismo e del patrocinio artistico del loro tempo), lo scopo di questo progetto è recuperare e analizzare per la prima volta in profondità queste fonti di un´indiscussa qualità praticamente sconosciute (in questo caso dagli archivi Latvian). Allo stesso tempo si spera che questa impresa contribuirà alla riapertura di una prospettiva verso la periferia europea che per lungo tempo fu trascurata a causa della condizione geopolitica del XX secolo. Il progetto proverà a confrontare le nozioni di una cultura e di una storia europea unita da una nuova prospettiva maggiormente consapevole, dopo i cambiamenti del 1989/1992.

Informazioni aggiuntive

Data d'inizio
01.05.2008
Data di fine
01.05.2012
Durata
48 Mesi
Enti finanziatori
Stato
Concluso
Aree di ricerca
H310 Art history
S230 Social geography