Rocci, Andrea Aggiorna dati

http://usi.to/e3y

profile picture

Contatti

Ricevimento

  • Please, contact me by email for an appointment.

Email

Telefono

  • +41 58 666 4625

Ufficio

  • Stabile principale, Ufficio 352 (Livello 3)
    Via Buffi 13, 6904 Lugano

Ruoli

Posizione

Afferenze

Biografia

Andrea Rocci è professore ordinario e direttore dell’Istituto di argomentazione, linguistica e semiotica e dirige il Master in Financial Communication. Dopo la laurea in lettere ha studiato all'università di Ginevra (DES en Analyse du Discours) e all'università Cattolica di Milano dove ha conseguito un dottorato in scienze linguistiche.

I suoi interessi di ricerca si concentrano sull'argomentazione, tema che si situa all'intersezione tra scienze linguistiche, studio dei processi di ragionamento ordinario e analisi del discorso persuasivo in diversi contesti comunicativi. La parte applicativa delle sue ricerche verte sulle dinamiche dell'argomentazione in diverse arene della comunicazione: dalla produzione della notizia nella redazione giornalistica, all'interazione tra testo e immagine nel messaggio pubblicitario, alla (ri-)costruzione della fiducia nella comunicazione tra imprese e mercati finanziari.

Parallelamente, si è interessato al rapporto tra argomentazione e strutture logico-semantiche del linguaggio ( con particolare attenzione alla modalità) e all'uso dell'analisi argomentativa come strumento per comprendere il cambiamento culturale (cfr. storia della cortesia nell'Italia del XIX secolo) e le dinamiche della comunicazione interculturale.

Ricerca

 

- L'argomentazione nella comunicazione finanziaria (giornalismo economico-finanziario, earnings conference-calls).

- L'argomentazione nella redazione giornalistica: l'argomentazione nei processi di gatekeeping redazionale. Un approccio argomentativo e interazionale allo studio dei "news values" e dell'anticipazione della reazione dell'audience.

- L'interazione tra verbale e visivo nella costruzione della persuasione pubblicitaria. Funzione argomentativa della metafora e della metonimia visive e multimodali nella pubblicità.

- L'espressione della modalità e dell'evidenzialità nella lingua italiana e la funzione argomentativa delle espressioni modali ed evidenziali.

- Le parole-chiave culturali e l'argomentazione. Il ruolo delle parole-chiave e delle frasi-chiave nell'evocazione di valori e credenze condivise nell'argomentazione,

- L'analisi pragmatica del discorso, con particolare attenzione al discorso di scuse. Implicazioni antropologiche e dimensioni strategico-argomentative.

-Lo sviluppo della cortesia nel XIX secolo in Italia, con particolare attenzione all'argomentazione nei trattati comportamentali e alle polemiche sulla cortesia.

-L'argomentazione e l'analisi pragmatica degli impliciti nella comunicazione interculturale e nella comunicazione bambino-adulto.

 

   

 

 

TOP