Search for contacts, projects,
courses and publications

Dante and Medieval culture

Description

Passioni e vizi nel Medioevo e in Dante.

Contenuti:
Il mondo classico aveva concepito l'insieme delle passioni dell'animo all'interno un sistema raffinato e complesso, definendo nel contempo i loro limiti e il loro governo. Nel Medioevo tutto ciò subisce, a partire da Agostino d'Ippona, una profonda trasformazione sulla base delle nuove istanze morali e religiose del Cristianesimo, che arriva a configurare un nuovo equilibrio tra virtù e vizi. Questi ultimi formano l'insieme dei sette peccati capitali (lussuria, gola, avarizia, accidia, ira, invidia e superbia) che costituiranno un potente incentivo all'immaginario letterario e artistico medievale, andando tra l'altro a costituire il fondamento della grande architettura delle due prime cantiche della Commedia dantesca. Il corso, strutturato in quattordici lezioni suddivise in otto unità tematiche, intende appunto mostrare in che modo la letteratura, la filosofia e la teologia medievale concepiscono le passioni e gli affetti, ponendo come osservatorio privilegiato la Commedia e altre opere dantesche.

Obiettivi didattici:
- Avvicinare lo studente alla comprensione della teoria medievale delle passioni.

- Permettere la conoscenza del sistema medievale dei sette vizi capitali così come risulta dal dibattito teologico e dalle testimonianze letterarie, non soltanto limitate alla Commedia ma estese a varie altre opere decisive dei secc. XIII-XIV.

- Favorire la conoscenza della Commedia e di altre opere di Dante come chiave interpretativa della cultura medievale.

Modalità didattiche:
Lezioni frontali.

Modalità di valutazione:
Esame orale in sessione

Bibliografia consigliata:
Per la partecipazione al corso è obbligatorio procurarsi un'edizione integrale commentata della Commedia. Edizioni consigliate: Brescia, La Scuola (a cura di R. Merlante e S. Prandi); Milano, Mondadori (a cura di A. Chiavacci Leonardi).

Una sintetica e efficace panoramica sul poema dantesco è G. Inglese, Guida alla Divina commedia, Roma, Carocci, 2012, la cui lettura è caldamente consigliata per una conoscenza generale della Commedia.

Testo base del corso sarà Carla Casagrande e Silvana Vecchio, I sette vizi capitali: storia dei peccati nel Medioevo, Torino, Einaudi, 2000.

La restante bibliografia sarà fornita dopo l'inizio delle lezioni.

People

 

Prandi S.

Course director

Additional information

Semester
Fall
Academic year
2019-2020
ECTS
3
Language
Italian
Education