Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Argomentazione

Descrizione

Contenuti:

Il corso si articola nelle seguenti unità d’insegnamento:

  1. Il testo argomentativo (ovvero l’argomentazione e Monsieur Jourdain).
  2. Oltre i luoghi comuni e la mera retorica: la tradizione dialettica e retorica occidentale
  3. Nuove retoriche e nuove dialettiche: Perelman, Toulmin e van Eemeren
  4. “Guarda la mia virtù s'ell'è possente” (Dante, Inf. 2, 11). La discussione ragionevole: principi e incentivi.
  5. Le strutture profonde del testo argomentativo.
  6. “Bastonabile, bastonabilissimo” (A. Manzoni, PS, V). Le strutture della contro-argomentazione e la voce dell’antagonista.
  7. L’inferenza argomentativa: l’entimema, l’uditorio e la voce della doxa.
  8. L’inferenza argomentativa: la topica dall’invenzione dialettica all’analisi semantica. 
  9. Dalle apparenze alle inferenze: le costruzioni evidenziali con sembrare e apparire come indicatori argomentativi 
  10. Polifonia del testo
  11. La grande ribellione contro la doxa: Flaubert, Baudelaire, Barthes. L’approccio discorsivo di Ruth Amossy. 
  12. Verso il saggio d’analisi argomentativa: Che cosa e perché.
  13. Verso il saggio d’analisi argomentativa: come.

Obiettivi didattici:

Il corso si propone di:

  • Offrire un sintetico prospetto storico della tradizione dialettica e retorica classica di studi sull’argomentazione e delle sue rivisitazioni contemporanee.
  • Introdurre all’analisi della testualità argomentativa come strumento interpretativo nel contesto degli studi linguistici e letterari, accompagnando gli studenti nell’elaborazione d’un saggio personale d’analisi argomentativa d’un testo letterario.
  • Esemplificare le funzioni argomentative delle strutture linguistiche attraverso un approfondimento monografico sulla semantica e la pragmatica di alcune marche evidenziali della lingua italiana.
  • Interrogare il tema annuale del MLLCI “La voce e le sue tracce” con un approfondimento monografico sulla multivocalità/ polifonia del testo argomentativo, esaminando, in particolare, il posizionamento rispetto alla voce della doxa.
  • Invitare alla riflessione sull’importanza della dimensione argomentativa nella formazione della persona e del cittadino, considerando, in particolare, quale possa essere il contributo dell’insegnante di lettere.

Modalità didattiche:

Le lezioni storiche e teoriche e i saggi d’analisi saranno accompagnati da momenti esercitativi e di discussione. La preparazione di un saggio d’analisi argomentativa da parte degli studenti verrà seguita attraverso esercitazioni in aula nell’ultima parte del corso. Verrà utilizzata la piattaforma iCorsi per mettere a disposizione le slide delle lezioni e alcune letture consigliate. La piattaforma servirà anche per consegnare le slides di supporto al lavoro di analisi argomentativa che verrà presentato oralmente all’esame (vedi, sotto, Modalità d’esame).

Frequenza:

Non controllata durante il corso. Si raccomanda una frequenza assidua (>75%). Gli studenti che non potessero frequentare regolarmente possono sostenere l’esame per studenti non frequentanti.

Modalità di valutazione:

Orale in sessione che comprenderà, per gli studenti frequentanti, un colloquio sulle tematiche del corso e le letture obbligatorie (50%) e la discussione di un saggio personale d’analisi argomentativa (50%). Gli studenti non frequentanti verranno valutati per la loro conoscenza delle letture obbligatorie (100%).

Bibliografia:

Letture obbligatorie per tutti gli studenti:

  • Aristotele, Retorica. Introduzione, traduzione e note di S. Gastaldi. Carocci, Roma 2014
  • N. Bobbio, “Prefazione” a Chaïm Perelman, Lucie Olbrechts-Tyteca Trattato dell’argomentazione. La nuova retorica. Einaudi, Torino 1966
  • A. Rocci, Il testo argomentativo (in preparazione per Carocci, alcuni capitoli saranno messi a disposizione degli studenti attraverso la piattaforma iCorsi)

Letture obbligatorie aggiuntive per gli studenti non frequentanti:

  • F.H. van Eemeren, F. Snoek Henkemans. Il galateo della discussione (orale e scritta). Mimesis, Milano 2011 (Ai fini dell'esame è richiesta la conoscenza dei capitoli I-V e dell'Appendice I.)

    Uno a scelta tra i testi seguenti:

  • R. Amossy, L’Argumentation dans le discours. Armand Colin, Parigi 2012
  • S. Boezio. Le differenze topiche. A cura di F. Magnani. Bompiani, Milano 2017
  • E. Musi, Dalle apparenze alle inferenze. I libri di Emil, Città di Castello 2020

La bibliografia definitiva del corso verrà indicata sulla piattaforma iCorsi.

Persone

 

Rocci A.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Autunnale
Anno accademico
2021-2022
ECTS
3
Lingua
Italiano