Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

La presenza italiana in Francia in epoca napoleonica: un moderno sistema delle arti riflesso della mise en scène di un ideale classico

Persone

 

Tedeschi L.

(Responsabile)

Abstract

La ricerca, condotta da Barbara Boifava, è finanziata dal Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca Scientifica, con una borsa di studio per ricercatori esordienti da svolgersi presso il Centre Ledoux, INHA Institut national d´histoire de l´art, Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, ed è stata avviata contestualmente al progetto incentrato sulla figura dell´architetto ticinese Luigi Canonica e la cultura architettonica francese e italiana nel periodo napoleonico, promosso dall´Archivio del Moderno dell´Accademia di architettura dell´Università della Svizzera italiana di Mendrisio e dal Centre Ledoux, INHA-Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, in collaborazione con la scuola dottorale in Culture e trasformazioni della città e del territorio dell´Università degli Studi Roma Tre.Nel complesso di manifestazioni e modalità che rendono operante lo scambio tra la cultura architettonica italiana e francese in epoca napoleonica, investigare lo scenario per lo più inedito della presenza italiana in una Parigi capitale politica e culturale dell´Europa, equivale a selezionare un preciso campo d´indagine nell´ampia prospettiva di una già tracciata histoire de regards, dove l´immagine dell´Italia vista dalla Francia viene resa attraverso nuovi e molteplici livelli di percezione che confermano un processo alternato di emulazione e un complesso sistema di relazioni di reciprocità, in grado di aprire nuove prospettive allo studio delle fitte trame che sottendono l´incontro tra due culture egemoni promotrici di una "nuova modernità".

Informazioni aggiuntive

Data d'inizio
01.06.2007
Data di fine
01.06.2010
Durata
36 Mesi
Enti finanziatori
SNSF
Stato
Concluso
Categoria
Swiss National Science Foundation / Project Funding / Division I - Humanities and Social Sciences