Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Vittoriano Viganò architetto. Opera completa

Persone

Responsabili

Tedeschi L.

(Responsabile)

Reichlin B.

(Co-Responsabile USI)

Farinati V.

(Co-Responsabile USI)

Collaboratori

Graf F.

(Collaboratore)

Albani F.

(Collaboratore)

Abstract

Il progetto si inserisce nell´ambito delle attività scientifiche promosse dall´Archivio del Moderno volte alla produzione di conoscenze storico-critiche sulla cultura architettonica italiana del dopoguerra, intesa al contempo come contributo a una comprensione più approfondita della cultura architettonica svizzera e ticinese in particolare, data la profonda ibridazione soprattutto con l´Italia che caratterizza quest´ultima. La ricerca prevede la pubblicazione, nel 2011, di una monografia su Vittoriano Viganò (1919-1996).Partito da posizioni razionaliste nell´immediato dopoguerra, Viganò s´impose in seguito come uno dei più qualificati interpreti del cosiddetto "brutalismo" in Italia. La sua attività sin dall´inizio si polarizzò su di un vasto orizzonte disciplinare: architettura, design, arredamento, allestimento di gallerie d´arte, arredo urbano, proposte urbanistiche. Si qualificò in campo internazionale con l´Istituto Marchiondi Spagliardi (1954-1957).Sulla base di un approccio genetico ai progetti e di letture largamente intertestuali la ricerca si è articolata intorno a problematiche complementari e ha restituito le strategie progettuali, l´influenza dei programmi, le scelte ideologiche e di gusto, le ragioni artistiche che hanno decretato il fare di Vittoriano Viganò, un´opera che ad alcuni è apparsa, comprensibilmente, eclettica ma sempre aggiornata sui più attuali orientamenti. Più in generale si è trattato di cogliere, in statu nascendi, e all´interno di un´opera tutta ancora inscritta nel solco del modernismo di ascendenza funzionalista, il configurarsi di un bisogno di legittimità artistica che ora, a distanza di decenni, occupa ormai in termini egemonici il dibattito architettonico contemporaneo.Tra gli esiti già conseguiti vanno segnalate:-le giornate di studio Vittoriano Viganò. A come asimmetria, Milano-Mendrisio, 14 e 15 maggio 2008 (Storia, progetti, didattica, committenza e cultura, a cura di Antonio Piva, Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura e Facoltà del Design, 14 maggio 2008; L´Istituto Marchiondi Spagliardi: progetto, realizzazione, conservazione, a cura di Franz Graf e Letizia Tedeschi, Accademia di architettura e Archivio del Moderno di Mendrisio, 15 maggio 2008, in collaborazione con Do.co.mo.mo Suisse, Do.co.mo.mo Italia e DARC, Ministero per i Beni e le Attività culturali, Roma); -la mostra L´Istituto Marchiondi Spagliardi di Vittoriano Viganò: una lettura critica attraverso gli archivi e la documentazione recente, a cura di Franz Graf e Bruno Reichlin, (Mendrisio, Galleria dell´Accademia di architettura, 15 maggio-29 giugno 2008);-il volume L´Istituto Marchiondi Spagliardi di Vittoriano Viganò: una lettura critica attraverso gli archivi e la documentazione recente, a cura di Letizia Tedeschi e Franz Graf, Mendrisio Academy Press, in corso di pubblicazione (2009)

Informazioni aggiuntive

Data d'inizio
01.01.2000
Data di fine
01.01.2007
Durata
84 Mesi
Enti finanziatori
Altri sponsor privati
Stato
Concluso
Aree di ricerca
H310 Art history