Ricerca di contatti, progetti,
corsi e pubblicazioni

Comunicazione televisiva

Descrizione

Obiettivi
Il corso si propone di fornire una conoscenza introduttiva, ma ampia e articolata, delle caratteristiche e dell’evoluzione del mezzo televisivo dal punto di vista, istituzionale, linguistico-testuale, tecnologico e dell’impatto socio-culturale. A partire da uno sguardo internazionale si analizzeranno i diversi modelli istituzionali e i relativi mercati; l’evoluzione delle forme testuali (format, brand, generi, organizzazione del palinsesto, struttura dell’offerta); le pratiche di consumo e i principali strumenti di ricerca su di essi; le trasformazioni legate alla digitalizzazione del sistema, alla ‘convergenza dei media’ e alle forme di ‘transmedia storytelling’. Si approfondiranno inoltre una serie di snodi teorici relativi al medium televisivo. Si acquisiranno, infine, i principali strumenti di analisi della testualità televisiva e del suo consumo. La serialità televisiva americana contemporanea, in particolare, offrirà uno specifico case study su cui vagliare la conoscenza sia del quadro complessivo della comunicazione televisiva contemporanea sia gli strumenti d’analisi.
Correderanno il corso una serie di incontri con professionisti e visite a realtà produttive televisive.

Contenuti
Il corso è articolato in cinque moduli.

  1. Quadro dei modelli televisivi internazionali.
    Questioni fondamentali di storia e storiografia della televisione: un inquadramento.
    Modelli di broadcasting: la tradizione dei servizi pubblici e quella dei sistemi commerciali.
    Cartografia dei modelli televisivi e dei relativi mercati: i principali Paesi dell'Unione Europea, la Svizzera, gli Stati Uniti.
    La filiera televisiva: fra permanenze nazionali e circolazione sovrannazionale.
  2. La comunicazione televisiva: i fondamenti.
    Il sistema dei generi: evoluzione storica, caratteristiche e funzioni.
    La costruzione del palinsesto.
    Per un’analisi del testo televisivo.
    Per un’analisi della fruizione televisiva.
  3. La televisione digitale contemporanea: temi e problemi della convergenza.
    Linee di sviluppo dell’offerta televisiva digitale.
    La multi-televisione contemporanea: assetto istituzionale, tecnologico e di mercato.
  4. Il testo televisivo convergente: estensione, accesso, brand.
    Un caso d’analisi: la serialità americana, fra golden age e riflusso.
    Storia e forme della serialità televisiva fra due golden age.
    La serialità televisiva contemporanea come tv di culto.
    Serialità televisiva e costruzione di mondi possibili.
    La serialità come prodotto televisivo convergente: 'tv-franchise' ed estensioni del teso
  5. Teorie
    Introduzione ai principali teorici e alle teorie relative al medium televisivo (M. McLuhan, R. Williams, J. Meyrowitz, D. Dayan/E. Katz, H. Jenkins...).

Modalità d'esame
Il corso prevede un percorso di valutazione durante il semestre, sia attraverso la realizzazione di lavori di analisi, che verranno presentati in classe e corretti dal docente, sia attraverso la discussione di specifiche letture. I lavori realizzati durante il semestre incideranno parzialmente sulla valutazione complessiva di fine corso (30% del voto finale), che avverrà tramite un colloquio orale (70%).

Bibliografia di riferimento
I testi di riferimento generale sono i seguenti. Più dettagliate indicazioni bibliografiche verranno fornite a lezione. Una dispensa con le letture previste per il corso sarà messa a disposizione degli studenti.
D. Dayan-E. Katz, Le grandi cerimonie dei media. La storia in diretta, Baskerville, Bologna, 1993.
A. Grasso-M. Scaglioni, Che cos’è la televisione. Il piccolo schermo fra cultura e società. I generi, l’industria, il pubblico, Garzanti, Milano, 2003.
T. Havens, Global Television Marketplace, British Film Institute, London 2006. P. Iosifidis, J. Steemers, M. Wheeler, European Television Industries, British Film Institute, London 2005.
P. Iosifidis, J. Steemers, M. Wheeler, European Television Industries, British Film Institute, London 2005.
H. Jenkins, Cultura Convergente, Apogeo, Milano, 2007.
M. McLuhan, Gli strumenti del comunicare, Il Saggiatore, Milano, 2002.
J. Meyrowitz, Oltre il senso del luogo, Baskerville, Bologna, 1998.
T. Miller, Television Studies: the basics, Routledge, London-New York 2010.
M. Scaglioni, Tv di culto. La serialità televisiva americana e il suo fandom, Vita e Pensiero, Milano, 2006.
M. Scaglioni, La tv dopo la tv. Il decennio che ha cambiato la televisione, Vita e Pensiero, Milano 2011.
M. Scaglioni, A. Sfardini (a cura di), La Televisione, Carocci, Roma, 2017.
R. Williams, Televisione. Tecnologia e forma culturale, Editori Riuniti, Roma, 2000.

Persone

 

Hibberd M.

Docente titolare del corso

Scaglioni M.

Docente titolare del corso

Informazioni aggiuntive

Semestre
Primaverile
Anno accademico
2017-2018
ECTS
6
Offerta formativa
Bachelor of Science in Scienze della comunicazione, Corso di specializzazione, Comunicazione e media, 3° anno